21 apr 2022

Di Maio in Angola Accordo sul gas

L’Italia chiude un nuovo accordo, in Angola, per aumentare le importazioni di gas e aumentare la propria indipendenza energetica da Mosca. I ministri degli esteri e della transizione ecologica, Luigi Di Maio e Roberto Cingolani, volati a Luanda con l’ad dell’Eni, Claudio Descalzi, hanno firmato una dichiarazione di intenti nel settore del gas naturale, per aumentare l’export verso il nostro Paese. La missione proseguirà oggi nella Repubblica del Congo. Mettendo insieme i recenti accordi, chiusi con l’Algeria ed il Mozambico, l’Italia punta ad arrivare entro il 2023 a rimpiazzare il 50% dell’energia fornita da Mosca. Soprattutto sul fronte del gas che vede il Paese dipendere per il 40% dai flussi russi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?