Covid, i contagi in Italia del 23 maggio 2021
Covid, i contagi in Italia del 23 maggio 2021

Roma, 23 maggio 2021 - Sono molto confortanti i dati del bollettino di oggi sull'epidemia da Coronavirus in Italia. I nuovi contagiati sono 3.995, le vittime 72. Calano di 20 le terapie intensive e di 327 i ricoveri. Sale leggermente il tasso di positività al 2,2% (+0.6%).  Le vittime registrate nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute, sono il minimo da inizio anno. e per la seconda volta in questo mese si contano meno di 100 decessi (furono 93 domenica scorsa). Del resto è da giorni che la curva epidemica mostra un andamento in discesa. Da domani in tutta l'Italia si torna a respirare una quasi normalità perché il Paese entra in zona gialla, mentre diverse Regioni già cominciano a sperare nella zona bianca, che significherebbe la quasi totale assenza di restrizioni.

Zona bianca: settimana decisiva. Le regioni in bilico

Quelli che... potete scordarvi la normalità

Cacciari: "Basta con retorica della guerra. Riprendiamoci le nostre vite"

Nel frattempo anche le vaccinazioni anti-Covid continuano a mantenere un buon passo (qui la dashboard in tempo reale). E uno studio britannico rivela oggi l'efficacia dei sieri di Pfizer e Astrazeneca contro la variante indiana, che da giorni preoccupa sopratutto il Regno Unito. "I dati - ha dichiarato il ministro della Salute, Matt Hancock - mostrano che la somministrazione di entrambe le dosi è assolutamente vitale".

Vaccini, le nuove linee guida di Figliuolo

Covid, il bilancio del 23 maggio

Prosegue, come detto, il calo della curva epidemica in Italia. I casi di oggi sono 3.995 (ieri 4.717) e con 179.391 tamponi effettuati (ieri 286.603), il tasso di positività però risale al 2,2% (ieri era all'1,6%). I decessi sono 72 (ieri 125) per un totale delle vittime da inizio epidemia pari a 125.225. La regione con il maggior numero di nuovi casi nelle ultime 24 ore è la Lombardia (711), seguita da Campania (628), Lazio (413), Toscana (382). Le dosi di vaccino somministrate sono state 30.490.624 in totale, mentre 9.997.294 persone (16,87 % della popolazione) hanno completato il ciclo vaccinale, secondo il rapporto del governo.

Sommario

La tabella

I dati dalle Regioni / Lombardia

Sono 711 i contagi in Lombardia, nelle ultime 24 ore, a fronte di 32.977 tamponi effettuati, su un totale di 10.415.363 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 9 decessi (ieri 13) in regione, che portano il numero delle vittime complessive a 33.471. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 1.480 di cui 294 in Terapia intensiva, mentre in isolamento domiciliare ci sono 33.847 soggetti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza sono 761.995 (+497). Gli attualmente positivi in totale sono 35.621 (+205). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Milano 242, Brescia 103, Varese 31, Monza e Brianza 64, Como 39, Bergamo 80, Pavia 24, Mantova 45, Cremona 24, Lecco 19, Lodi 11, Sondrio 16.

Campania

In Campania i positivi del giorno sono 628, di cui 444 asintomatici e 184 sintomatici. E' quanto emerge dal bollettino reso noto dall'Unità di crisi regionale, secondo cui i tamponi molecolari del giorno sono 13.125 e quelli antigenici 4.097. Inoltre, si registrano 5 decessi (3 deceduti nelle ultime 48 ore; 2 deceduti in precedenza ma registrati ieri), per un totale di 7.074 persone decedute. I guariti sono 1.116, per un totale di 336.853 persone guarite.

Lazio

Oggi su 10.519 tamponi nel Lazio (-2.802) e oltre 10mila antigenici per un totale di oltre 21mila test, si registrano 413 nuovi casi positivi (-81), i decessi sono 8 (+2), i ricoverati sono 1255 (-28). I guariti 1.109, le terapie intensive sono 194 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 3,9%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 1,9% i casi a Roma città sono a quota 217. Diminuiscono casi, ricoveri e terapie intensive". Sono i dati resi noti dall'assessore alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato.

Toscana

I nuovi casi registrati in Toscana sono 382 su 16.834 test, di cui 11.014 tamponi molecolari e 5.820 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 2,27% (6,0% sulle prime diagnosi). Lo rende noto il presidente della Regione, Eugenio Gian,  nel suo consueto report sui social. Rispetto a ieri diminuiscono, quindi, i contagi giornalieri a fronte di un numero inferiore di test, con il tasso di positività in rialzo: nel precedente report i casi erano 358 su 22.050 tamponi, con un'incidenza di positivi pari all'1,62% (4,8% sulle prime diagnosi). I decessi sono 8.

Emilia-Romagna

Sono meno di 300, come non succedeva dal 9 ottobre, i nuovi positivi al Coronavirus in Emilia-Romagna, su 12.685 tamponi. Dei 299 nuovi casi, 98 sono asintomatici e 62 sono in provincia di Bologna (a cui si aggiungono 13 del circondario imolese), segue Forlì-Cesena con 46 e Parma con 44. È l'incremento giornaliero più basso del 2021. I guariti sono 547 in più di ieri, i casi attivi 254 in meno (19.082 in totale, di cui il 95,3% in isolamento a casa). I pazienti in terapia intensiva sono 122 (-4), quelli negli altri reparti 766 (-25) e si contano altri 6 morti, tra cui un 44enne nel Parmense. Campagna vaccini: alle 13 sono state somministrate complessivamente 2.378.997 dosi dall'inizio; 816.622 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 274 nuovi casi su 6.377 test processati, per una incidenza del 4,3% (ieri era 4,4%). Inoltre, oggi sono morte 20 persone (ieri i decessi erano stati 9). I nuovi casi sono stati individuati 80 in provincia di Bari, 29 in provincia di Brindisi, 50 nella provincia BAT, 58 in provincia di Foggia, 43 in provincia di Lecce,12 in provincia di Taranto, 2 casi di provincia di residenza non nota. I 20 decessi: 4 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 13 in provincia BAT, 1 in provincia di Taranto.

Piemonte

Il bollettino dell'Unità di crisi della Regione Piemonte riporta oggi 271 casi positivi al Covid, con un tasso del 2,4% rispetto agli 11.189 tamponi diagnostici processati (5.359 antigenici), con una quota di asintomatici del 47,6%. Due i morti, +550 i guariti; lieve risalita, +3 rispetto a ieri, dei ricoverati in terapia intensiva, in totale ora 108; calo di 32 nel numero dei pazienti negli altri reparti (861). Le persone in isolamento domiciliare sono 6959.

Sicilia

Sono 238 i nuovi casi in Sicilia, a fronte di 11.010 tamponi effettuati. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 2 decessi (ieri 17), che portano il totale delle vittime, sull'isola, a 5.739. Il numero degli attualmente positivi è di 12.928 (-339) mentre le persone ricoverate con sintomi sono 618, di cui 102 in Terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 12.208 pazienti. I guariti/dimessi dall'inizio dell'emergenza ad oggi sono 204.225 (+575). Questi i nuovi casi suddivisi per provincia: Palermo 43, Catania 67, Messina 49, Siracusa 24, Trapani 20, Ragusa 17, Caltanissetta 17, Agrigento 1 e Enna 0.

Calabria

Sono 165 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive in Calabria su 2.724 tamponi eseguiti. Dall'inizio dell'emergenza i decessi sono 1.138 (+2 rispetto a ieri), i guariti sono 53.536 (+129 rispetto a ieri), inoltre attualmente i ricoveri sono 313 (-9 rispetto a ieri), di questi 28 in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 69, Catanzaro 31, Crotone 18, Vibo Valentia 1, Reggio Calabria 46. Gli attualmente positivi sono 11.207.

Veneto

Sono stati 133 i nuovi casi di contagio da Coronavirus registrati in Veneto nelle ultime 24 ore e 3 i decessi. Numeri che confermano il calo costante della curva dell'infezione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia è di 421.924, quello delle vittime è 11.528. Rispetto a ieri si segnala un leggero aumento dei dati clinici: sono 857 (+4) i ricoverati in totale, dei quali 761 (+8), in area non critica, e 96 (-4) nelle terapie intensive,i. Gli attualmente positivi sono 11.150 (-146)

Marche

In calo nell'ultima giornata il rapporto tra positivi al Coronavirus e test eseguiti nelle Marche: sono stati rilevati 107 nuovi positivi su 1.889 nuove diagnosi (5,7%; 7,6% il giorno prima). Giù la percentuale anche nel percorso di screening antigenico: 459 test e riscontro di 12 casi (da sottoporre a tampone molecolare), pari al 3% (4% nella precedente rilevazione). Nelle ultime 24 ore "3.746 tamponi: 1.889 nel percorso nuove diagnosi (di cui 459 nel percorso Antigenico) e 1.857 nel percorso guariti". Tra i contagi il numero più alto, ancora un volta, è stato registrato in provincia di Pesaro Urbino (34); a seguire le province di Ascoli Piceno (22), Ancona e Macerata (18 ciascuna), Fermo (9); 6 da fuori regione. 

Umbria

Tornano sotto quota 2 mila gli attualmente positivi al Covid, 1.967 a domenica 23 maggio, 63 in meno di sabato. Nell'ultimo giorno sono stati registrati 40 i nuovi positivi, 102 guariti e un altro morto per il virus, 1.389 dall'inizio della pandemia. Sono stati analizzati 1.890 tamponi e 3.077 test antigenici. Il tasso di positività è dello 0,8 per cento sul totale (0,6 sabato) e del 2,1 sui soli molecolari (era 1,9). I ricoverati negli ospedali nei reparti ordinari sono 91, uno in meno, e 13 (uno in più) nelle terapie intensive.

Le altre regioni

In Abruzzo 68 casi e 2 morti, in Liguria 50 positivi e un decesso. In provincia di Trento i contagi sono 52. Altri 41 nuovi positivi e un decesso nella provincia autonoma di Bolzano. In Basilicata non si registrano decessi mentre sono 38 nuovi casi. In Friuli Venezia Giulia 31 casi e una vittima. In Sardegna 20 casi, non si registrano decessi. Sono 15 i nuovi positivi in Valle d'Aosta. Tre i nuovi casi di Covid registrati nelle ultime 24 ore in Molise.