1 Inglese

Isolata nel settembre 2020 in Gran Bretagna, ha una trasmissibilità più elevata. Al momento non sono emerse evidenze negative sull’efficacia

dei vaccini.

2 Sudafricana

Isolata a ottobre 2020 in Sud Africa, la variante sudafricana del nuovo Coronavirus condivide alcune mutazioni con la variante inglese, con qualche differenza.

3 Brasiliana

È stata isolata per la prima volta nel gennaio 2021 in Brasile e Giappone. Alla data del 25 gennaio 2021 è stata segnalata in 8 Paesi, compresa l’Italia.