Domenica 16 Giugno 2024
RITA BARTOLOMEI
Cronaca

Autovelox, monopattini, sosta selvaggia e patente: in arrivo le nuove regole

Un primo decreto forse sul tavolo del Cdm previsto per l’1 maggio. Poi un Ddl per riscrivere il codice della strada

Roma, 29 aprile 2023 - Il decreto autovelox di Matteo Salvini - ma anche la stretta per i monopattini - potrebbero approdare sul tavolo del Cdm previsto per l’1 maggio.

Parcheggio selvaggio: in arrivo la stretta
Parcheggio selvaggio: in arrivo la stretta

Questo dicono le ultime indiscrezioni sui provvedimenti destinati a cambiare la vita a milioni di persone che il ministro aveva (in parte) preannunciato per aprile.

Approfondisci:

Il paladino anti autovelox: ecco quando le multe sono illegittime

Il paladino anti autovelox: ecco quando le multe sono illegittime

Le parole del ministro Salvini

“I lavori, dopo anni di interruzione, sono in corso proprio in queste settimane” in vista di una revisione del codice “che ormai è di oltre 30 anni fa”. Così aveva assicurato il ministro delle Infrastrutture il 19 aprile, rispondendo a un question time alla Camera.

Intervenendo sul punto anche nei giorni precedenti, il leader leghista aveva comunque distinto due tempi: più veloci quelli del decreto, che era stato annunciato per aprile; più lunghi quelli del ddl per una riforma completa del codice.

Approfondisci:

Autovelox e multe: in arrivo il decreto Salvini. Ecco cosa prevede

Autovelox e multe: in arrivo il decreto Salvini. Ecco cosa prevede

Decreto Salvini, come sarà

Ma cosa conterrà dunque questo primo decreto, destinato a cambiare le abitudini degli italiani sulle strade? Intanto nuove regole per gli autovelox, no alle multe selvagge ma battaglia anche sui ricorsi a pioggia, come aveva chiarito Roberto Benigni. Il vicepresidente Anvu,  (associazione nazionale polizie locali), riprendendo le parole di Salvini aveva ricordato: “In futuro sarà specificato che l'approvazione equivale all'omologazione”.

Ancora: norme più severe per i monopattini ai nuovi cartelli stradali. Visto che il 60% di quelli che vediamo in tutta Italia non è a norma.

Approfondisci:

Autovelox e multe: ecco perché con il decreto Salvini sarà più difficile vincere i ricorsi

Autovelox e multe: ecco perché con il decreto Salvini sarà più difficile vincere i ricorsi

Il ddl sul nuovo codice della strada

Tema distinto, invece, è la riscrittura del codice della strada. Dovrebbe entrare in un ddl che entro la fine di maggio potrebbe essere presentato alle Camere per essere quindi approvato entro l’estate.

Come cambia lo ‘stato di ebbrezza’

Tra gli argomenti caldi anche la riscrittura dell’articolo che punisce lo stato di ebbrezza (articolo 186). Quella definizione oggi consente di vincere tanti ricorsi perché è difficile da dimostrare. Proprio sull’abuso di alcol e droga il governo ha promosso una campagna di spot pubblicitari che insistono sulle statistiche choc e sul numero di vittime, una guerra. Si prevede anche di affidarsi maggiormente alla tecnologia, ad esempio quella che blocca la messa in moto dei veicoli. 

Come cambia il codice della strada

Ma quali saranno gli articoli rivisti? Intanto quelli che riguardano la sosta, come il 7 o il 158 sui parcheggi selvaggi tra marciapiedi, seconde file, occupazione degli spazi destinati ai disabili.

Come cambia la patente a punti

Capitolo a parte, la patente. Prevista una stretta sul meccanismo di recupero punti ma anche una revisione dei quiz. Si vogliono inserire ad esempio domande sull’Adas, sistema di sensori che dal 2024 sarà obbligatorio sulle nuove auto per garantire la sicurezza di pedoni e ciclisti.