Giovedì 11 Aprile 2024

Autovelox e multe, cambia tutto: cosa sapere della riforma Salvini

Ecco gli ultimi emendamenti al codice della strada e le conseguenze sui verbali per eccesso di velocità. Altamura: “Lo scontovelox? Vedremo tra un anno gli effetti sulla sicurezza”

Roma, 21 febbraio 2024 – Autovelox e multe, cambia tutto nel codice della strada 2024 che il ministro Matteo Salvini sta riformando.

Tra le novità previste c’è anche quella che Luigi Altamura, comandante della polizia locale di Verona, ha già ribattezzato “scontovelox”: tutte le multe per eccesso di velocità prese nell’arco di un’ora valgono per una, con la cifra aumentata di un terzo. Il tutto mentre nel Paese continua la protesta di Fleximan, che abbatte le postazioni di controllo, l’ultimo caso alle porte di Milano. 

Approfondisci:

Nuovo codice della strada 2024, moto 125 in autostrada e tangenziale: ecco qual è la condizione

Nuovo codice della strada 2024, moto 125 in autostrada e tangenziale: ecco qual è la condizione
Approfondisci:

Nuovo codice della strada 2024, moto 125 in autostrada e tangenziale: ecco qual è la condizione

Nuovo codice della strada 2024, moto 125 in autostrada e tangenziale: ecco qual è la condizione
Autovelox, cambia tutto: ecco cosa sapere
Autovelox, cambia tutto: ecco cosa sapere

Le altre novità del decreto Salvini

Tra le altre novità in arrivo: il decreto prevede anche lo stop agli occhi elettronici su tratti di strada regolati da una velocità a 50 km all’ora. La decisione arriva dopo un lungo braccio di ferro con Bologna sulle zone 30.

Altamura osserva: “Aspettavamo il decreto da 13 anni e mezzo, bene che oggi ci siano le regole. Ma vedremo tra un anno l’effetto di queste novità su morti e feriti. Noi nel frattempo a Verona nella zona 30 continueremo a usare il Telelaser. Ci sono troppi che di fronte alla decurtazione di punti ‘incolpano’ nonni novantenni alla guida. A noi sta a cuore la sicurezza”.

Il caso Venezia

Nel frattempo il sindaco di Venezia Brugnaro ha chiesto il “barcavelox”, un sistema per rilevare la velocità delle imbarcazioni sui canali. Chiarisce il comandante Marco Agostini: “Occorre modificare il codice della strada per l’omologazione di un misuratore di velocità che funziona come il Tutor”. La richiesta è passata in Commissione trasporti e ora deve affrontare l’iter parlamentare.

Approfondisci:

Patente e stretta Ue: “Ora codice della strada europeo. Multe da uniformare”

Patente e stretta Ue: “Ora codice della strada europeo. Multe da uniformare”