Lunedì 27 Maggio 2024
RITA BARTOLOMEI
Cronaca

Autovelox e caos multe: cos’è la verifica metrologica e cosa può accadere ora

Il consulente tecnico: “La sentenza della Cassazione potrebbe aprire la strada a una causa pilota e quindi a una class action”

Roma, 29 aprile 2024 – Autovelox non a norma e quindi multe illegittime. Lo sostiene ad esempio Giorgio Marcon, consulente tecnico del “Centro tutela legale” che assiste automobilisti in tutta Italia. Ma perché? Ecco i punti del ragionamento e cosa può accadere ora.

Approfondisci:

Decreto autovelox 2024, in quali strade saranno vietati gli occhi elettronici?

Decreto autovelox 2024, in quali strade saranno vietati gli occhi elettronici?
Approfondisci:

Nuovo codice della strada 2024, Salvini: “Ecco quando entra in vigore”. Abbandono di animali e droga, cosa cambia

Nuovo codice della strada 2024, Salvini: “Ecco quando entra in vigore”. Abbandono di animali e droga, cosa cambia
Autovelox, il record in Italia
Autovelox, il record in Italia

1. Certificazione metrologica legale

La certificazione metrologica legale, spiega Marcon, “è il punto base, preliminare a tutti gli altri. Verifica che l’occhio elettronico - non solo autovelox ma anche photored, etilometro, telecamere per la Ztl - corrisponda alle normative nazionali e internazionali come strumento di misura legale. Facciamo l’esempio della bilancia: se ci metto il peso di un chilo, deve pesare un chilo. Lo stesso vale per l’autovelox, occorre la certezza della misura”. Chi fa la verifica metrologica? "Servono laboratori accreditati”.

2. Omologazione

Questo passaggio è stato sollevato da una sentenza della Cassazione dopo una multa a Treviso poi dichiarata impugnabile, in assenza di quel requisito. La Corte di fatto ha stabilito che la sanzione non può considerarsi legittima in mancanza di questo requisito.

Un autovelox abbattuto da Fleximan a Rimini
Un autovelox abbattuto da Fleximan a Rimini
Approfondisci:

Nuovo codice della strada 2024, la guida: quando scatta la sospensione della patente con 2 multe

Nuovo codice della strada 2024, la guida: quando scatta la sospensione della patente con 2 multe

3. Approvazione

La stessa Cassazione chiarisce bene che l’approvazione è un passaggio diverso rispetto all’omologazione.  Anche in questo caso, deve entrare in azione il ministero.

4.  Verifica di corretta funzionalità

Il consulente tecnico Marcon aggiunge infine un quarto punto, “la verifica della corretta funzionalità, secondo regole previste dalle normative europee e internazionali. Dovrebbe essere almeno mensile e consiste nel mettere a confronto l’autovelox con un altro impianto per certificare che i passaggi siano uguali. Se l’errore è superiore al 5%, vuol dire che il velox non funziona correttamente”.

5. Cosa succede ora

Secondo il consulente tecnico, la sentenza della Cassazione apre la strada a una possibile “causa pilota che potrebbe preludere a una class action e finire alla Corte europea, se l’Italia non osserva quanto previsto dalla legge. Da 10 anni chiediamo l’apertura di un tavolo, ma le nostre richieste non sono mai state accettate”.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn