Sabato 15 Giugno 2024

Pioggia violenta fa strage di cuccioli in un allevamento di Certaldo

Firenze. Diciassette piccoli morti nonostante i disperati tentativi della madre di metterli in salvo sul tetto della cuccia. Scampa solo il piccolo che la cagnolina teneva in bocca

Cucciolo in una foto di repertorio (Baldini)

Cucciolo in una foto di repertorio (Baldini)

Roma, 25 aprile 2016 - Erano piccolissimi e forse proprio per questo non ce l'hanno fatta. Inutili gli sforzi della madre che, nel tentativo estremo di salvarli, li aveva spostati uno ad uno sul tetto della cuccia. Ma non è bastato. Di tutta la cucciolata ce l'ha fatta solo uno, rimasto al sicuro in bocca alla mamma. 17 cuccioli di cani da tartufo hanno perso la vita nelle prime ore di domenica mattina a causa della pioggia violenta che si abbattuta sulla Toscana. Loro erano ospiti di un allevamento di cani da tartufo di Certaldo, in provincia di Firenze.

Della cucciolata, come dicevamo, solo uno dei piccoli è riuscito a salvarsi grazie alla madre che l'ha preso in bocca. Gli altri sono rimasti intrappolati sul tetto della cuccia, nella loro gabbia, senza possibilità di reagire contro la violenza dell'acqua anche perché troppo piccoli. Inutile l'abbaiare continuo e disperato della madre: i suoi latrati di disperazione sono stati colti troppo tardi. Due cuccioli più grandi, ricoverati nei pressi, hanno scampato la sorte grazie alla capacità di mettersi al sicuro. Dove c'è l'allevamento confluiscono due fiumi, Agliena e Elsa, e la zona viene ritenuta da sempre a grave rischio alluvioni.  Per contatti con la nostra redazione: [email protected]