Misano Adriatico (Rimini), 8 settembre 2017 - E' Danilo Petrucci il più veloce nella tabella dei tempi dopo le prime due sessioni del Gran Premio di San Marino, 13esimo appuntamento stagionale del Mondiale MotoGp, in programma sul circuito "Marco Simoncelli" di Misano Adriatico. Il pilota Ducati OCTO Pramac Racing, ha segnato 1'33"231, meglio di soli cinque millesimi di Maverick Vinales sulla Yamaha. Dietro, ma di poco, Andrea Dovizioso (+0"063) sulla sua Ducati ufficiale. Poi le Honda di Dani Pedrosa e Marc Marquez, rispettivamente a 115 e 244 millesimi. Sesto l'inglese Cal Crutchlow su Honda, a 0.314. Settimo Michele Pirro sulla Desmosedici, meglio del compagno Jorge Lorenzo (ottavo a 0"383 da Petrucci). Nono Andrea Iannone, a mezzo secondo dalla vetta. 

Nella prima sessione di prove era stato Marc Marquez a registrare il miglior tempo. Dietro allo spagnolo l'italiano Michele Pirro e Andrea Dovizioso

Questi i migliori tempi al termine delle prove libere:  1. Danilo Petrucci (Ita) Ducati 1'33"231 alla media di 163,1 Km/h 2. Maverick Viñales (Esp) Yamaha 1'33"236 3. Andrea Dovizioso (Ita) Ducati 1'33"294 4. Dani Pedrosa (Esp) Honda 1'33"346 5. Marc Marquez (Esp) Honda 1'33"475 6. Cal Crutchlow (Gbr) Honda 1'33"545 7. Michele Pirro (Ita) Ducati 1'33"591 8. Jorge Lorenzo (Esp) Ducati 1'33"614 9. Andrea Iannone (Ita) Suzuki 1'33"740 10. Tito Rabat (Esp) Honda 1'33"820 .

MotoGp Misano 2017, orari tv (diretta Sky e Tv8)

Motogp Misano 2017, Rossi alla tv. Dovizioso: "Dura anche senza di lui"

Vale non è a Misano: guarderà il Gran Premio davanti alla tv con gli amici. Manca ai tifosi, manca alla corsa e manca anche agli avversari. Anche ad Andrea Dovizioso che qui cerca il suo terzo successo di fila. "Purtroppo Valentino non è qui con noi. Questo non è bello ma c'è anche un avversario in meno da battere", ha detto il pilota forlivese aprendo la conferenza stampa del giovedì, seduto a fianco di Marc Marquez e Maverick Vinales, i suoi più immediati inseguitori. "Essere al gran premio di casa come leader del campionato non me lo aspettavo proprio - ha aggiunto Dovizioso - e sono davvero contentissimo". Marquez, grande favorito, ha subito messo in chiaro le cose, sfrecciando più veloce di tutti nella prima sessione di prove. 

WAGSMOTOGP_22182980_161308

MOTO3 - Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Moto3, domina la prima giornata di libere al GP di San Marino. Il giovane romano si mette al comando della classifica combinata con il tempo di 1.42.620. Ottima prova anche del secondo pilota Gresini Jorge Martin. Enea Bastianini (EG 0.0) conferma il recupero. Anche Jorge Martin è nelle prime posizioni, sin dai primi passaggi, e chiuderà come secondo dietro al compagno di scuderia pagando un distacco di 0.071. Enea Bastianini (Estrella Galicia 0,0) è terzo della giornata a 0.169 dal connazionale e confermando la grande crescita dei recenti GP. Aron Canet, suo compagno di team e che ha segnato il miglior tempo della mattinata, termina le FP2 come sesto alle spalle di Romano Fenati (Marinelli Rivacold Snipers Team). 

MOTO2 - Mattia Pasini chiude il trittico italiano a Misano, realizzando il miglior tempo al termine delle libere del venerdì della Moto2. Il pilota Italtrans, ferma il crono su 1'38"061, lasciando a 65 millesimi il leader della classifica Franco Morbidelli. Terzo tempo per il giapponese Takaaki Nakagami a 241 millesimi da Pasini. Lo svizzero Thomas Luthi è sesto a quattro decimi, davanti a Francesco Bagnaia (Sky Racing Team Vr46) e Simone Corsi (Speed Up). Decimo tempo per Lorenzo Baldassarri (Forward Racing). In precedenza era stato Alex Marquez a segnare il miglior tempo nelle prime prove libere con il tempo di 1.38.205. Subito alle sue spalle l'italiano Franco Morbidelli, compagno di squadra e leader del Mondiale, staccato di 0.208 centesimi. 

CLASSIFICA MOTOGP

Piloti

1. Andrea Dovizioso (Ita) 183 punti 
2. Marc Marquez (Esp) 174 
3. Maverick Viñales (Esp) 170 
4. Valentino Rossi (Ita) 157 
5. Dani Pedrosa (Esp) 148 
6. Johann Zarco (Fra) 109 
7. Jorge Lorenzo (Esp) 90 
8. Cal Crutchlow (Gbr) 89 
9. Jonas Folger (Ger) 77 
10. Danilo Petrucci (Ita) 75.

Costruttori

1. Yamaha 231 punti 
2. Honda 224 
3. Ducati 212 
4. Suzuki 52 
5. Aprilia 45 
6. KTM 34.