Milano, 29 novembre 2017 - Svelato il Giro d'Italia 2018. Dopo le tre tappe in Israele, la corsa rosa ripartirà dalla Sicilia. Tre le frazioni isolane, con sede di partenza a Catania, Agrigento e Caltanisetta. Il primo arrivo in salita proprio al termine della sesta tappa, sull'Etna. "Correre in casa e' davvero una cosa molto bella, il pubblico non fa che incitarti e correrti a fianco, cosa spesso pericolosa. E' il calore della gente, difficile anche da spiegare", ha detto Vincenzo Nibali. "Le tappe sono in zone della Sicilia che conosco un po' di meno, la scalata verso l'Etna e l'osservatorio non so quale sia", ha poi aggiunto il campione della Bahrain-Merida. "Sono molto felice di partire subito con una cronometro, ci sarà subito l'opportunità di indossare la maglia rosa", ha invece detto l'olandese del Team Sunweb Tom Domoulin, vincitore del Giro2017. 

CI SARA' IL RE - Ci sarà anche Chris Froome. Con un videomessaggio trasmesso durante la presentazione è stato lo stesso corridore inglese quattro volte vincitore del Tour de France, a comunicare l'ufficialità. Il Giro d'Italia è l'ultima grande corsa a tappe che manca nel palmares del fuoriclasse nato in Kenia, ma naturalizzato britannico.

Giro d'Italia 2018, l'annuncio di Chris Froome

L'ARRIVO AI FORI IMPERIALI - Il Giro d'Italia 2018 partirà dunque da Gerusalemme venerdì 4 maggio per concludersi dopo 3.546,2 km domenica 27 maggio a Roma: ai Fori Imperiali sotto il Colosseo sarà incoronata la 101esima Maglia Rosa. La corsa affronterà asperità importanti come Etna, Gran Sasso, Zoncolan, Colle delle Finestre, Sestriere e la scalata per Cervinia: 21 tappe, 44.000 metri di dislivello complessivi, 2 tappe crono (44.2 km totali), 7 tappe per velocisti, 6 di alta montagna, 8 arrivi in salita.

OMAGGI E SIMBOLI - Dopo il giorno di riposo il Giro tributerà un omaggio alle 29 vittime dell'hotel Rigopiano, travolto da una slavina il 18 gennaio 2016, ricorderà Michele Scarponi, ucciso da una automobile mentre si allenava a pochi chilometri da casa, transitando sul Muro di Filottrano, e celebrerà il centenario della fine della Prima Guerra Mondiale: prima Nervesa della Battaglia, sede del Sacrario Militare del Montello che custodisce le spoglie di oltre 9mila soldati italiani, poi Rovereto (arrivo della cronometro di 34.5 km con partenza da Trento) città in cui è posta la Campana dei Caduti. Ma a decidere la corsa saranno le montagne: torna il mostruoso Zoncolan, ecco Prato Nevoso e poi le due tappe più dure. La diciannovesima vedrà scollinare su Colle di Lys, sul Colle delle Finestre (Cima Coppi), Sestriere e l'arrivo a Bardonecchia (Jaffreu); la ventesima (4.500 metri di dislivello) affronterà l'inedito Col Tsecore, St. Pantaléon e traguardo a Cervinia. La passerella finale a Roma, con un circuito di 11.8 km da ripetere 10 volte nel cuore della città.

TUTTE LE TAPPE DEL GIRO D'ITALIA 2018

1/a tappa venerdì 4 maggio: Gerusalemme-Gerusalemme, 9,7 km, cronometro individuale

2/a tappa sabato 5 maggio: Haifa-Tel Aviv, 167 km, pianeggiante

3/a tappa domenica 6 maggio: Bèer Sheva-Eilat, 229 km, pianeggiante

Lunedì 7 maggio riposo e trasferimento in Italia, in Sicilia

4/a tappa martedì 8 maggio: Catania-Caltagirone, 191 km, media montagna

5/a tappa mercoledì 9 maggio: Agrigento-Santa Ninfa, 152 km, pianeggiante

6/a tappa giovedì 10 maggio: Caltanissetta-Etna, 163 km, alta montagna

7/a tappa venerdì 11 maggio: Pizzo-Praia a Mare, 159 km, pianeggiante

8/a tappa sabato 12 maggio: Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano, 208 km, media montagna

9/a tappa domenica 13 maggio: Pesco Sannita-Gran Sasso d'Italia, 224 km, alta montagna

Lunedì 14 maggio riposo

10/a tappa martedì 15 maggio: Penne-Gualdo Tadino, 239 km, media montagna

11/a tappa mercoledì 16 maggio: Assisi-Osimo, 156 km, media montagna

12/a tappa giovedì 17 maggio: Osimo-Imola, 213 km, pianeggiante

13/a tappa venerdì 18 maggio: Ferrara-Nervesa della Battaglia, 180 km, pianeggiante

14/a tappa sabato 19 maggio: San Vito al Tagliamento-Monte Zoncolan, 181 km, alta montagna

15/a tappa domenica 20 maggio: Tolmezzo-Sappada, 176 km, alta montagna

Lunedì 21 maggio riposo

16/a tappa martedì 22 maggio: Trento-Rovereto, 34.5 km, cronometro individuale

17/a tappa mercoledì 23 maggio: Riva del Garda-Iseo, 155 km, media montagna

18/a tappa giovedì 24 maggio: Abbiategrasso-Prato Nevoso, 196 km, media montagna

19/a tappa venerdì 25 maggio: Venaria Reale-Bardonecchia, 181 km, alta montagna

20/a tappa sabato 26 maggio: Susa-Cervinia, 214 km, alta montagna

21/a tappa domenica 27 maggio: Roma-Roma, 118 km, pianeggiante