4 febbraio 2015
ACCADE solo in Italia: la Tasi, la tassa sulla casa, si è rivelata un rebus così difficile che i costi dell’assistenza fiscale per trovarne la soluzione e pagare il dovuto è finita dentro al paniere col quale l’Istat misura il caro vita. [...]
23 gennaio 2015
DRAGHI ha impugnato il bazooka e sparato l’ultimo colpo a disposizione della Banca centrale europea per dare una spinta alla crescita e togliere gli ultimi alibi a chi dovrebbe fare riforme che continua a rimandare e a un’Europa che più si dice [...]
21 gennaio 2015
MATTEO Renzi sta giocando la partita più importante della sua carriera politica nazionale: l’elezione del presidente della Repubblica. Va da sè che ogni mossa, parola o tweet del premier vengano inevitabilmente letti in chiave Quirinale. [...]
15 gennaio 2015
NAPOLITANO, da ieri ex presidente della Repubblica, è stato il garante morale del rispetto del disegno europeo da parte di un’Italia considerata, spesso a torto, inaffidabile. Una sorta di scudo umano contro i siluri schierati da partner [...]
11 dicembre 2014
LA sgradevolezza delle parole usate da Jean-Claude Juncker è pari solo alla pochezza dimostrata dalle istituzioni europee – Bce esclusa – dal 2008 a oggi. Il presidente lussemburghese della Commissione europea, come un’eco in lingua tedesca, ha [...]
26 novembre 2014
Bambole, non c’è una lira. Anzi, un euro. Il piano di investimenti annunciato da settimane da Jean.Claude Juncker, fresco presidente della Commissione europea, ha tutta l’aria di un bluff. Lo si era intuito, ora c’è la certezza. Presentando [...]
27 ottobre 2014
Il messaggio forte è alla riga numero 8 della lettera firmata dal ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan e indirizzata al commissario Katainen. Al punto 1 delle misure previste per correggere i conti pubblici si legge: an allocation to [...]
22 ottobre 2014
L’Europa è da cambiare. Tutti lo dicono, nessuno lo fa. Fateci caso: paesi come l’Italia e la Francia si lanciano in battaglia per ottenre un’interpretazione lasca del patto di stabilità e crescita, un via libera (sacrosanto e auspicabile) a [...]
1 ottobre 2014
La Francia ha detto che non rispetterà il rapporto deficit/Pil del 3%. E’ un passo formale, legge di stabilità, pforte per cambiare le regole d’ingaggio all’interno dell’Unione europea. Più rumoroso di quanto anticipato ieri, e passato [...]
5 settembre 2014
FEDELE alla linea del fare «tutto ciò che occorra» per salvare l’euro, Mario Draghi ha sostanzialmente dato un po’ di liquidità al mercato tagliando i tassi al minimo storico e un po’ di sostegno (teorico) alla crescita annunciando l’acquisto [...]
20 agosto 2014
CHIAMATELO bancomat di Stato. O, se preferite, ceto medio: non fa differenza per chi governa, chiunque sia, tanto è facile attingere soldi dove si può trovarne ancora un po’, senza troppe proteste, a colpi di prelievo. In fondo non c’è bisogno [...]
30 luglio 2014
ROSSELLA Orlandi, nuova direttrice dell’Agenzia delle Entrate fresca di nomina, ha messo un’ironica pietra tombale sulle tasse in Italia. Con queste parole: «Io che sono una esperta, ho perso un pomeriggio per cercare di capire che cavolo [...]
15 luglio 2014
Contrordine a Bruxelles: la nuova commissione smetterà gli abiti da notaio della stagione Barroso. Sarà molto più politica, almeno nelle intenzioni annunciate all’europarlamento dal presidente in pectore Jean-Claude Juncker che, non a caso, si [...]
25 giugno 2014
MATTEO Renzi sta incardinando la guida italiana del semestre europeo chiedendo un cambio di passo rispetto ai teatrini della politica europea di questi ultimi anni. Ha un’agenda che non vale solo per Roma: ci sono scritti sopra crescita, [...]
20 giugno 2014
Cari amici del blog, a pochi minuti da Italia-Costa Rica vi ripropongo un pezzo su economia e calcio del 2012, in occasione degli europei.   MEGLIO vincere che perdere. Ma laurearsi campioni d’Europa o del mondo fa bene al Pil? Il polpo Paul [...]
5 giugno 2014
Draghi ha ripreso il bazooka. Dimostrando ancora una volta di essere l’unico leader a guidare un’eurozona pavida al punto da non voler neppure affrontare il problema di affidare alla Bce i poteri che, per esempio, ha la Fed. Ma pronta a trarre [...]
3 giugno 2014
  L’Ue ha mostrato di avere capito il segnale dato dagli elettori: ha dato più tempo all’italia, pur chiedendo riforme. Quello che segue è il commento pubblicato il giorno prima delle pagelle, lunedì 2 giugno, su Qn. LA COMMISSIONE europea [...]
1 giugno 2014
TRIVELLARE l’Adriatico è un’impresa che comporta rischi. Come qualsiasi attività umana. Sono rischi che non cambiano se petrolio e metano li vanno a pescare nei giacimenti in mare aperto — non vicino a terra — i croati anziché gli italiani, ma [...]
30 maggio 2014
L’Unione europea, così com’è, non è all’altezza della situazione. La marcia degli euroscettici sul nuovo Parlamento europeo preoccupa molti capi di governo, ma cercare il futuro del vecchio Continente con la testa rivolta a difendere la propria [...]
27 maggio 2014
«A CHI DEVO telefonare per parlare con l’Europa?». La risposta a questa domanda — attribuita all’ex segretario americano Henry Kissinger, in realtò di pura fantasia — è la chiave per capire se il voto cambierà la politica economica europea. Il [...]
14 aprile 2014
AL PRINCIPIO fu la regina, Elisabetta I. A metà del ’500 emanò le poor laws e seminò il terreno europeo di quella solidarietà tra chi ha molto e chi ha poco che farà germogliare, nel corso dei secoli e delle rivoluzioni, quello Stato sociale [...]
11 aprile 2014
Consigliato: l’insostenibile pesantezza dell’euro.
7 aprile 2014
LE CICALE si rassegnino, la strada dei tagli è segnata. L’operazione “Sforbicia Italia“ annunciata dal presidente del Consiglio Matteo Renzi trova, infatti, puntuale conferma nei numeri del Documento di economia e finanza (Def) che il premier e [...]
1 marzo 2014
Matteo Renzi potrebbe trovare in Europa i soldi che servono a far cambiare verso all’Italia. Senza sforare il tetto del 3% tra deficit e Pil, senza procedura d’infrazione, senza chiedere aiuti. Al massimo scontentando solo qualcuno del Pd. Ma [...]