Martedì 11 Giugno 2024

Mattarella, impegno per la pace ma senza baratti insidiosi

Mai barattare l'assenza di conflitti con la sottomissione

Mattarella, impegno per la pace ma senza baratti insidiosi

Mattarella, impegno per la pace ma senza baratti insidiosi

"Come il 2 giugno del 1946 "avvertiamo - oggi a livello mondiale - l'esigenza di impegnarsi per la pace, di perseguire insieme ovunque libertà e sviluppo, democrazia e diffusione del benessere, maturazione civile, crescita economica e dei diritti: questa ci appare, nella comunità internazionale, la grande sfida, l'orizzonte che abbiamo di fronte. Rifiutando con determinazione baratti insidiosi: sicurezza a detrimento dei diritti, assenza di conflitti aggressivi in cambio di sottomissione, ordine attraverso paura e repressione prosperità economia in cambio di sudditanza". Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando al Quirinale in occasione del concerto per la festa della Repubblica.