Sabato 20 Aprile 2024

Garrone, 'il bene di Confindustria mi impone un passo indietro'

'Per mettere Orsini nelle condizioni ideali per la presidenza'

Garrone, 'il bene di Confindustria mi impone un passo indietro'

Garrone, 'il bene di Confindustria mi impone un passo indietro'

Per "una Confindustria forte, occorre innanzitutto mettere un candidato nelle condizioni di potersi scegliere la propria squadra e la propria struttura liberamente, senza alcun condizionamento e negoziazione che lo renderebbe debole e ne sancirebbe il fallimento sin dall'inizio". Con una lunga lettera, "commosso ed emozionato", a quanto apprende l'ANSA, Edoardo Garrone annuncia: "La scelta di anteporre il fine alla persona, mi impone quindi di fare un passo indietro e di consentire ad Emanuele Orsini di trovare quelle condizioni ideali per guidare Confindustria senza condizionamenti, e di poterlo fare con grande senso di responsabilità, in nome di un fine collettivo che è molto più importante di noi singoli".