Spotify, arriva il tasto +: a cosa serve

La piattaforma di streaming ha annunciato una novità in arrivo per migliorare l’esperienza d’uso degli utenti

Il nuovo tasto + di Spotify

Il nuovo tasto + di Spotify

Con un comunicato ufficiale sulla propria newsroom, Spotify ha dato l’addio al pulsante a cuore dalla sua app. Il tasto serviva per inserire tra i “preferiti” brani, album e podcast e verrà sostituito da un più funzionale “+” che permetterà agli utenti di salvare i contenuti scegliendo anche la loro destinazione finale tra libreria e playlist. La novità è già disponibile e verrà rilasciata a tutti gli utenti con uno dei prossimi aggiornamenti dell’app di Spotify.

Il nuovo tasto + di Spotify

Come spiegato nel comunicato dall’azienda di streaming musicale e podcast, il nuovo tasto “+” della sua app avrà una doppia funzione e unirà le feature “aggiunti ai preferiti” e “aggiungi alla playlist” in un unico comando. Con la funzione “Tocca per salvare” si potrà salvare un brano o un episodio di un podcast, semplicemente facendo tap sul pulsante “+” che compare a destra del titolo del brano o dell’episodio mentre è in riproduzione. A questo punto l’icona “+” si trasformerà in un segno di spunta verde e si potrà modificare la destinazione dei contenuti salvati semplicemente toccandola. Con il nuovo tasto si potrà anche aggiungere in modo più veloce un intero album musicale alla propria libreria su Spotify. Basterà fare clic sul pulsante “+” al contenuto scelto per aggiungerlo tra i preferiti. Una spunta verde segnalerà all’utente il corretto salvataggio.

Serve per migliorare la user experience degli utenti

L’arrivo del nuovo tasto “+” su Spotify è stato preceduto da una fase di test nella quale, fa sapere l’azienda, “gli utenti hanno risparmiato tempo e sono stati più propensi ad ascoltare di nuovo il contenuto dopo averlo salvato”. La nuova feature è già disponibile e servirà per interagire in modo più semplice e veloce con la musica e i podcast presenti sulla piattaforma.