Lunedì 17 Giugno 2024

Grogu, in arrivo il dispositivo per il tracciamento di Google?

Il nuovo dispositivo di Mountain View per rintracciare gli oggetti e rilevare la posizione, simile agli AirTag di Apple, potrebbe chiamarsi Grogu e arrivare prossimamente sul mercato

Gli AirTag di Apple

Gli AirTag di Apple

Sembra finalmente arrivato anche per Google il momento di lanciare un dispositivo per il tracciamento da applicare su chiavi, zaini, valige e altri oggetti, per controllarne la posizione in tempo reale. Proprio come Apple con il suo AirTag e Samsung con gli SmartTag, il nuovo apparecchio – come rivela l’analista Kuba Wojciechowski sul suo profilo Twitter – potrebbe usare la connettività Bluetooth LE e UWB, la connessione wireless a bassa velocità di dati. Il nome del nuovo dispositivo di Google per il tracciamento Le indiscrezioni sul nuovo tag targato Google riguardano anche il nome del nuovo dispositivo di Mountain View. Secondo i rumors il nome scelto dal colosso americano sarebbe Grogu, lo stesso del simpatico personaggio immaginario che compare nel franchise di Guerre Stellari nella serie televisiva di Disney+ ‘The Mandalorian’. Quello di Grogu, però, non è l’unico dei nomi proposti per il nuovo tag di Google: altre indiscrezioni parlano di GR10" e "Groguaudio", facendo pensare che, proprio come gli AirTag di Apple, anche questo nuovo dispositivo possa emettere un suono quando si prova a conoscerne la posizione tramite l’app installata sullo smartphone. Il tag potrebbe arrivare a fine 2023 Ad occuparsi del nuovo dispositivo di casa Google dovrebbe essere il team di Nest, che si occupa già degli oggetti smart dell’azienda americana, come le videocamere e i termostati intelligenti per la casa. Anche se non si conosce la data di lancio del nuovo tag di Google, le ultime indiscrezioni parlano della fine del 2023 o dei primi mesi del 2024 per una possibile commercializzazione. Il nuovo dispositivo dovrebbe essere presentato in diverse colorazioni.