Venerdì 12 Aprile 2024

A Pasqua arriva la cometa “cornuta”: ecco come e dove poterla osservare

Un raro e spettacolare appuntamento per gli amanti dell’astronomia: il prossimo passaggio nel 2095

Una cometa

Una cometa

La notte di Pasqua si preannuncia come un appuntamento imperdibile per gli appassionati di astronomia e per chiunque alzi lo sguardo al cielo in cerca di meraviglie celesti. Dopo un'attesa di 70 anni, la cometa 12P/Pons-Brooks, soprannominata la "cometa cornuta" a causa della sua insolita forma, tornerà a visitare il cielo terrestre, offrendo uno spettacolo astronomico di rara bellezza.

Caratteristiche della cometa 12P/Pons-Brooks

La cometa 12P, scoperta il 12 luglio 1812 dall'astronomo Jean-Louis Pons e riscoperta nel 1883 da William Robert Brooks, è nota per i suoi spettacolari aumenti di splendore, definiti "outburst". Questi eventi hanno conferito alla cometa un aspetto che ricorda l'iconica astronave Millennium Falcon di Star Wars. La cometa è classificata come criovulcanica, con un nucleo solido circondato da una chioma di gas e cristalli che riflettono la luce solare.

Osservazione della cometa in Italia

Per gli osservatori italiani, la cometa sarà visibile bassa sull'orizzonte nord-ovest, tra le stelle della costellazione di Andromeda. Al momento del suo avvicinamento, appare dopo il tramonto del Sole, circa 90 minuti dopo, e la sua visibilità migliorerà fino a diventare potenzialmente osservabile ad occhio nudo all'inizio di aprile. Tuttavia, dalla metà di aprile, la visibilità dal nostro emisfero diventerà più difficile.

Dove osservarla

Per godere al meglio dello spettacolo, è consigliabile recarsi in un luogo buio, lontano dalle luci artificiali delle città. Un telescopio o un binocolo potranno essere utili per apprezzare i dettagli della coda e della chioma della cometa. Inoltre, il Virtual Telescope Project offrirà una diretta streaming il 12 marzo alle ore 19:30, per chi preferisce osservare la cometa comodamente da casa.

Storia e ritorno della cometa

La cometa 12P/Pons-Brooks ha un periodo orbitale di circa 71 anni, durante i quali si spinge ai confini più remoti del Sistema Solare. La sua ultima grande eruzione è stata osservata 69 anni fa, e la prossima apparizione dopo quella del 2024 è prevista per il 2095. Questo rende l'evento di Pasqua 2024 un'occasione unica per gli osservatori del cielo.

Un appuntamento imperdibile

La cometa cornuta 12P/Pons-Brooks rappresenta un fenomeno astronomico affascinante e un'opportunità unica per gli amanti del cielo stellato. Con la sua lunga coda e la forma inconfondibile, promette di regalare emozioni e ricordi indelebili a tutti coloro che avranno la fortuna di osservarla. Non perdete l'occasione di partecipare a questo straordinario appuntamento con l'universo, una danza celeste che si ripete solo ogni poche generazioni.