Perso il primo sprint della Vuelta, Fabio Jakobsen si riscatta nel secondo: l’olandese si impone nella quarta tappa a Molina de Aragon con una volata imperiosa sul francese Demare e il danese Cort. E’ il terzo successo stagionale per Jakobsen, il secondo nella corsa spagnola, il primo in un grande giro a distanza di un anno dall’incidente in Polonia nel quale era finito in coma e che gli ha inflitto un lungo calvario di interventi chirurgici. Nei dieci anche tre italiani: Dainese quarto, Trentin ottavo e Minali decimo. In classifica comanda sempre l’estone Rein Taaramae, pur coinvolto in una caduta negli ultimi chilometri, Ciccone ottavo a 57’’ e Aru tredicesimo a 1’14’’ i meglio piazzati dei nostri. Oggi la quinta tappa, ad Albacete, si adatta ancora agli uomini veloci. Un olandese, Danny Van Poppel, conquista in Belgio la Egmont Cycling Race su Bonifazio e Mozzato, al Tour du Limousin prima tappa al francese Laporte, quinto Fiorelli.