Domenica 21 Luglio 2024

Tour de France, Bakelants nella bufera per una frase sul sesso

Caduta di stile del ciclista danese. Arrivano le scuse (forzate)

 Jan Bakelants (Ansa)

Jan Bakelants (Ansa)

Roma, 1 luglio 2017 - Scivolone di Jan Bakelants al Tour de France 2017. Non sull'asfalto. In un'intervista a un quotidiano belga, alla vigilia della gara, il passista dell'Ag2r ha indicato "i film porno e magari le miss del podio" come soluzione alla forzata astinenza dal sesso nelle tre settimane di corsa. "Cosa porterai per il tempo libero al Tour?", chiedeva il giornalista di Heet Laaste Nieuws.  "Una scatola di preservativi - la battuta di Bakelants - non si sa mai con le miss che ci sono in giro". 

Tour de France 2017, oggi prima tappa. Orari tv, percorso e favoriti

Una caduta di stile che ha suscitato un polverone mediatico e l'immediata reazione degli organizzatori che hanno preteso le scuse del ciclista belga. Scuse arrivate subito. "Le mie parole sono state inappropriate", ammette in un tweet Bakelants, che definisce comunque l'intervista "umoristica". 

Ciclisti e miss: non è certo la prima volta che il binomio fa scintille (e solleva polemiche). Ricordate la palpatina di Peter Sagan al Giro delle Fiandre? Era il 2013: l'ex Cannodale sul podio fece la mano morta con una hostess, immortalato prontamente dai fotografi. Anche il quel caso arrivarono le scuse.  "Era solo uno scherzo, mi dispiace se qualcuno si è offeso", si difese lo slovacco. Insomma una roba da ridere: ma forse la ragazza non la pensò così. 

Tour de France 2017, l'orario di partenza dei favoriti nella crono di oggi