Sabato 22 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Tennis

Sinner-Alcaraz in tv oggi: orario e dove vedere la semifinale di Indian Wells

L'altoatesino atteso dalla sua seconda semifinale della carriera a livello di Masters 1000

Jannik Sinner a Indian Wells (Ansa)

Jannik Sinner a Indian Wells (Ansa)

Milano, 18 marzo 2023 - Jannik Sinner vuole realizzare il sogno finale a Indian Wells, in quella che sarebbe la sua seconda volta nell'atto conclusivo di un Masters 1000. L'altoatesino è reduce dalla grande impresa compiuta ai danni di Taylor Fritz, con lo statunitense battuto in tre set con il punteggio di 6-4, 4-6, 6-4. Dopo aver detronizzato il campione uscente, il 21enne di San Candido non può più nascondersi, anche se dall'altra parte della rete troverà l'altro giovanissimo campione, lo spagnolo Carlos Alcaraz, reduce dalla vittoria con un doppio 6-4 ai danni di Felix Auger-Aliassime. L'iberico è favorito, ma la sfida si annuncia equilibratissima, un po' come è stato l'ultimo incontro fra i due. 

I precedenti

Sinner e Alcaraz si sono già affrontati in cinque occasioni, con il nativo di Murcia in vantaggio per tre successi a due. Il primo match fra i due risale ai Challenger: ad Alicante, nel 2019, il padrone di casa ha festeggiato per 6-2 3-6 6-3. L'unica partita dei Masters 1000 - prima di quella in programma oggi, sabato 18 marzo - che ha visto l'azzurro e lo spagnolo contrapposti è quella nel 2021 a Parigi-Bercy, dove nel secondo turno è stato ancora il classe 2003 a trionfare per 7-6(1), 7-5. La prima affermazione di Sinner è arrivata nel 2022, sul campo centrale di Wimbledon. Il nostro portacolori dominò la sfida per lunghi tratti, costringendo Alcaraz ad alzare bandiera bianca per 6-1, 6-4, 6-7(8), 6-3 e conquistando così il pass per i quarti di finale. Sempre l'anno scorso, l'attuale numero 11 (virtuale) del mondo ha mandato al tappeto l'iberico anche in occasione dell'Atp 250 di Umago, sconfiggendolo per 6-7(5) 6-1 6-1. Infine, ecco il precedente più recente: nei quarti dello Us Open 2022, Alcaraz centrato la vittoria per 6-3 6-7(7) 6-7(0) 7-5 6-3, con Sinner a non approfittare di un match point.

Le parole di Alcaraz

"Giocare contro Sinner mi piace perché devo essere molto, molto concentrato su ogni colpo - le parole di Alcaraz in vista del duello con l'italiano - Devo dare il meglio. Non solo perchè ha un ottimo servizio, grandi movimenti, ma perché spinge l'avversario al limite. Cercando di giocare in modo aggressivo con grandi colpi. E per chi lo affronta è davvero difficile restare concentrati, mentalmente e fisicamente, durante l'intera partita. Ecco cosa amo del giocare contro di lui, che mi spinge al limite. Mi aiuta a migliorare".

Undicesima semifinale azzurra ad un Masters 1000

Come detto, per Jannik quella a Indian Wells sarà la seconda semifinale della carriera a livello di Masters 1000. La prima l'ha giocata nel 2021 a Miami, dove ha avuto la meglio dello spagnolo Bautista Agut con il punteggio di 5-7, 6-4, 6-4. Nell'atto conclusivo poi Sinner ha perso di fronte a Hubert Hurkacz. In generale, oltre al classe 2001, altri cinque azzurri in passato hanno raggiunto una semifinale di un Masters 1000: Andrea Gaudenzi a Montecarlo nel 1995 (sconfitta con Thomas Muster); Filippo Volandri a Roma nel 2007 (ko con Fernando Gonzalez); Andreas Seppi ad Amburgo nel 2008 (battuta d'arresto con Roger Federer); Fabio Fognini a Montecarlo nel 2013 e nel 2019 (sconfitte con Novak Djokovic e Rafael Nadal), e a Miami nel 2017 (ko con Nadal); Matteo Berrettini a Shangai nel 2019 (sconfitta con Alexander Zverev) e a Madrid nel 2021 (successo con Casper Ruud). 

Orario e dove vederla 

Quello fra Sinner e Alcaraz sarà il terzo incontro di oggi, sabato 18 marzo, sul campo Centrale dopo quelli fra Barbora Krejcikova/Katerina Siniakova e Beatriz Haddad Maia/Laura Siegemund, e fra Daniil MedvedevFrances Tiafoe. Dato che la prima partita comincerà alle 19 ora italiana, è sicuro che non vedremo l'italiano disputare il proprio match almeno fino alle 23. La sfida verrà trasmessa da Sky, che sta seguendo il torneo californiano. I canali di riferimento sono Sky Sport Tennis (numero 205). L'alternativa è rappresentata dalla modalità streaming: si potrà assistere alla partita tramite il sito o l'applicazione di Sky Go oppure su Now, il servizio di streaming live e on demand di Sky.

La classifica 

La partita metterà in palio 240 punti. I quattro semifinalisti ne hanno già conquistati 360 fino a questo momento. Il che significa che nella classifica mondiale, Sinner si è issato virtualmente all'11° posto con  2925 punti. Dovesse sconfiggere Alcaraz, l'azzurro salirebbe in nona posizione a quota 3165 punti. In caso di ko invece, Jannik resterebbe 11°, ma potrebbe essere scavalcato da Tiafoe se questo battesse Medvedev. In caso di vittoria del torneo, l'italiano diventerebbe addirittura sesto, mentre dovesse perdere l'atto conclusivo sarebbe nono perdendo con il russo oppure decimo arrendendosi di fronte allo statunitense. 

1) Novak Djokovic 7160 2) Carlos Alcaraz 6780 3) Stefanos Tsitsipas 5770 4) Casper Ruud 5560 5) Daniil Medvedev 4090 6) Felix Auger-Aliassime 3415 7) Andrey Rublev 3390 8) Holger Rune 3325 9) Hubert Hurkacz 3065 10) Taylor Fritz 2975 11) Jannik Sinner 2925 12) Cameron Norrie 2815 13) Rafael Nadal 2715 14) Frances Tiafoe 2710 15) Alexander Zverev 2580 16) Karen Khachanov 2505 17) Pablo Carreno Busta 2230 18) Alex de Minaur 2085 19) Tommy Paul 2045 20) Borna Coric 1905

21) Lorenzo Musetti 1840 23) Matteo Berrettini 1732

Il 2023 di Sinner

 

Fino a questo momento, il nativo di San Candido sta vivendo un ottimo 2023. Il numero 12 (virtuale) della graduatoria mondiale ha trionfato all'Atp 250 di Montpellier, sconfiggendo nell'atto conclusivo Maxime Cressy e ottenendo il settimo titolo in carriera, e si è arreso solo in finale a Medvedev all'Atp 500 di Rotterdam. In precedenza, il 21enne aveva collezionato un'eliminazione nei quarti di Adelaide 1, cedendo a Sebastian Korda, e agli ottavi dell'Australian Open per mano di Stefanos Tsitsipas. Il bilancio stagionale recita 16 successi e tre sconfitte. Un bottino che negli Stati Uniti Sinner ha la possibilità di migliorare a Indian Wells, primo Atp Masters 1000 di questa annata, con un montepremi da 10.143.750 dollari, e poi al Miami Open, in programma dal 19 marzo al 2 aprile.

Leggi anche: Milano Sanremo 2023: percorso, orari tv e favoriti