Iga Swiatek (Ansa)
Iga Swiatek (Ansa)

Parigi, 8 ottobre 2020 - Iga Swiatek e Nadia Podoroska si sfidano in una semifinale inedita al Roland Garros. La polacca classe 2001, autrice di un maestoso torneo, è protagonista di una partita a senso unico che la vede volare in finale senza troppi patemi. La vittoria contro l'argentina è infatti netta: due set, 6-2, 6-1 e gara mai in discussione. Per la Swiatek è la prima finale in questo torneo.

PRIMO SET - La Swiatek tiene il primo servizio, fa break al secondo game e lo conferma al terzo. La Podoroska conquista il primo gioco della sua partita, seppur a fatica, nel quarto game. La tennista argentina prova a rimanere attaccata alla partita, tiene il servizio sotto 4-2 ma poi crolla. L'avversaria tiene la battuta e conquista un altro break all'ottavo game, quello decisivo per concludere il set sul 6-2.

SECONDO SET - La 19enne polacca prosegue il suo dominio sulla gara. Come nel primo parziale, piazza un break al secondo game, lo conferma tenendo la Podoroska a zero nel servizio successivo e fa 4-0 con un altro break. Match esaltante per la Swiatek, che non lascia tregua dal punto di vista tecnico e psicologico alla rivale. La Podoroska rialza la testa conquistando un break, ma è costretta a cedere dalla strepitosa performance dell'avversaria. La Swiatek infatti prende l'ennesimo break del proprio match e chiude set e partita al servizio, con un 6-1 che lascia poco spazio all'immaginazione.