Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
19 mag 2022

Roland Garros 2022: date, tabellone e gli incroci degli italiani

L'altoatesino avrà un cammino agevole, mentre dall'altro lato ci saranno Nadal, Djokovic e Alcaraz

19 mag 2022
gabriele sini
Sport
Jannik Sinner (Ansa)
Jannik Sinner (Ansa)
Jannik Sinner (Ansa)
Jannik Sinner (Ansa)

Parigi, 19 maggio 2022 - È stato sorteggiato il tabellone del Roland Garros 2022, che si disputerà dal 22 maggio al 5 giugno. Gli italiani che parteciperanno saranno sei: Jannik Sinner, Fabio Fognini, Lorenzo Sonego, Lorenzo Musetti, Marco Cecchinato e Giulio Zeppieri. L'urna è stata benevola con il giovane altoatesino, nonchè l'azzurro più atteso, considerata anche l'assenza di Matteo Berrettini (ancora fuori per infortunio). Molte di più saranno le difficoltà per Musetti, che l'anno scorso fu autore di un cammino fenomenale che lo vide mettere alle corde anche Novak Djokovic.

Roland Garros 2022: quando giocano Sinner e gli italiani

Wimbledon 2022: la decisione della Atp sui punti ranking

Tabellone Roland Garros: gli italiani

Jannik Sinner è stato sorteggiato nella parte bassa del tabellone, come undicesima testa di serie. Il ventenne eviterà, in questo modo, campioni del calibro di Djokovic, Nadal, Zverev e Alcaraz. I possibili incroci pericolosi arriverebbero agli ottavi di finale e ai quarti, quando Sinner potrebbe trovarsi dall'altra parte della rete rispettivamente Rublev e Medvedev. All'esordio, invece, giocherà contro un giocatore qualificato dai turni precedenti, che devono ancora concludersi.

Percorso complesso per Musetti, che al primo turno troverà Stefanos Tsitsipas, finalista degli Internazionali di Roma. Fabio Fognini è stato estratto nella parte alta del tabellone e affronterà l'australiano Popyrin al primo turno, mentre al terzo potrebbe incontrare Nadal. L'altro Lorenzo, Sonego, sfiderà Gojowczyk, mentre Cecchinato se la vedrà con lo spagnolo Andujar. Deve ancora essere collocato l'ultimo azzurro, l'unico arrivato dalle qualificazioni, Giulio Zeppieri.

Roland Garros 2022: i favoriti

I favoriti per la vittoria finale sono sempre loro: Novak Djokovic e Rafael Nadal. Il serbo sta recuperando la forma migliore e lo ha dimostrato a Roma, dove ha sconfitto in finale Stefanos Tsitsipas sulla terra rossa. Il vero dominatore del torneo francese, però, è lo spagnolo, che in Italia è stato eliminato, a sorpresa, agli ottavi da Shapovalov. Sarebbe sbagliatissimo, però, dare per sconfitto in partenza Nadal, che quando scende in campo al Roland Garros ha sempre una marcia in più degli altri.

Partono un passo indietro i tennisti della Next-Gen, che ormai tanto Next non è più, perlomeno dal punto di vista puramente anagrafico. Tsitsipas ha mostrato agli Internazionali che sulla terra ci sa fare, ma in finale si è sciolto contro un Djokovic neanche troppo irresistibile. Zverev è sempre un'incognita, ma potrebbe dire la sua. Discorso ancora differente per Alcaraz: il giovinotto spagnolo ha fatto sgranare gli occhi a tutti a Madrid, quando ha fatto fuori sia Nadal che Djokovic e ha stravinto la finale con Zverev. Il ragazzo sembra pronto per certi palcoscenici e dovrà confermarlo. Si preannuncia un torneo difficile per Medvedev, che non si trova a suo agio su questo tipo di superficie. La speranza azzurra è tutta su Sinner, che potrebbe fare un buon cammino e tentare il colpo grosso.

Leggi anche: Calendario F1, Sochi non verrà sostituita

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?