28 feb 2021

Kajsa Vickhoff Lie e Rosina Schneeberger: doppia caduta durante il superg femminile

La scandinava è volata rovinosamente sulle reti. Pronto l'arrivo dell'elisoccorso e il trasporto in ospedale. Scivolata e infortunio anche per l'austriaca

Goggia con l'obiettivo di migliorare il sesto posto del venerdì
Kajsa Lie

Val di Fassa (Trento), 28 febbraio 2021 - il superG femminile è stato interrotto dopo la brutta caduta della norvegese Kajsa Vickhoff Lie. Sulle nevi del Passo San Pellegrino, la gara è stata stoppata dopo che la giovane 22enne è volata rovinosamente nelle reti. Gli attacchi degli sci non si sono aperti con violente rotazioni delle ginocchia.

L'atleta, protagonista lo scorso 30 gennaio del primo podio in carriera a Garmisch-Partenkirchen, ha a lungo urlato per il dolore. Subito sono scattati i soccorsi: sulla pista è intervenuto l'elisoccorso per trasportare Lie in ospedale. Il supergigante femminile di Coppa del mondo vedeva al comando l'italiana Federica Brignone.

Poco dopo la ripresa della gara, un'altra caduta. Questa volta la protagonista è stata l'austriaca Rosina Schneeberger, scivolata nello stesso tratto dove si era verificato l'incidente di Kajsa Vickhoff Lie. Anche in quest caso si sono sentite le urla di dolore della ventisettenne. La gara è stata di nuovo interrotta, per poi concludersi con il successo di Federica Brignone.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?