Un presidente che arriva dagli Emirati Arabi: il nuovo leader mondiale della Fia è Mohammed Ben Sulayem, eletto con il 61,62% dei voti davanti al britannico Graham Stoker, che ha ottenuto il 36,62%. Ben Sulayem è il successore di Jean Todt, presidente dal 2009 e non più eleggibile per aver raggiunto il tetto dei tre mandati. 60 anni, Sulayem è presidente dell’Emirates Motorsports Organization (EMSO) dal 2005. Come Todt che fu un navigatore di successo, anche il nuovo presidente ha un passato nei rally, ma da pilota: 14 volte campione del Middle East Rally, 61 vittorie in gare internazionali dal 1983 al 2002, dovrà occuparsi subito di una grana. Lewis Hamilton non si è presentato alla cerimonia di premiazione e rischia una sanzione. "C’è sempre spazio per il perdono, ma le regole sono regole. So che Lewis è davvero triste, ma valuteremo se ci sono state delle violazioni" ha detto Sulayem.