Si apre oggi a Trieste il torneo di qualificazione per le Olimpiadi di Tokyo della pallanuoto femminile. Per il Setterosa del commissario tecnico Paolo Zizza si tratta dell’ultima occasione per conquistare la qualificazione al torneo olimpico. Le azzurre, vicecampionesse olimpiche in carica, esordiranno contro la Francia (ore 18). Otto le squadre al via suddivise in due gironi, due i posti ancora da assegnare. A Trieste l’Italia affronterà nel girone A anche Olanda e Slovacchia. Nel B sono inserite Grecia, Ungheria, Israele e Kazakistan. Hanno rinunciato Uzbekistan e Nuova Zelanda. Già qualificate a Tokyo, gli Stati Uniti (oro nelle ultime due edizioni), la Spagna (argento iridato), la Russia (argento agli Europei e detentrice della medaglia di bronzo), il Canada (argento ai Giochi Panamericani), l’Australia (quota Oceania), Cina (quota Asia), il Sud Africa (quota Africa) e il Giappone (Nazione ospitante).