Il minimo dal 22 dicembre 2018. Giannis Antetokounmpo si ferma a 9 punti, come due anni fa, ma i Bucks non fanno sconti agli Heat, 144-97 e soprattutto ritoccato il primato di triple in una partita. Sono 29 le triple alla fine, realizzate da 12 giocatori e l’unico che resta a bocca asciutta, dalla lunga distanza, è proprio il greco che ha rinnovato per altri cinque anni il suo accordo con Milwaukee.

Volano gli Orlando Magic che superano i Thunder di Oklahoma City, 118-107 e si confermano la miglior squadra al momento, con quattro vittorie in altrettante uscite. A quota tre (e zero sconfitte), gli Hawks di Danilo Gallinari.