Giovedì 18 Luglio 2024
PAOLO MANILI
Sport

Parigi, Gaudiano delude Super De Luca in Usa Toscana Tour al via

di Paolo Manili

L’outsider lussemburghese Victor Betterdorf sull’11enne baio belga Mr Tac ha vinto ieri il GP del Saut Hermès di Parigi (ostacoli a 1,60 m.) che contava al via la "crème" del salto ostacoli. Al secondo e terzo posto rispettivamente l’olandese Smolders (Monaco Nop) e il belga Vermeir (Iq vh Steentje), tutti con doppio netto e classificati in base al tempo. L’unico azzurro, Emanuele Gaudiano (Chalou), terzo venerdì in una prova di 1,50, ieri nel GP Hermes si è ritirato, così come altri 8 concorrenti su 48 al via. Meglio è andata negli Usa a Lorenzo De Luca (nella foto) che a Wellington è tornato a vincere una "145" con Dirka De Blondel, come aveva già fatto a Londra a dicembre. In chiusura il GP è stato poi siglato dall’asso di casa Kent Farrington (Toulayna). Così, mentre di qua e di là dall’Oceano si mettono a punto i cavalli in attesa che inizi la Divisione 1 della Fei Nation Cup (10 tappe in 3 continenti con finale a Barcellona in ottobre) i riflettori sono già puntati sul Toscana Tour di Arezzo, che da domani al 16 aprile mette in scena la sua 17ª edizione. Per quattro settimane, negli impianti di Ita Marzotto a San Zeno, gestiti da Riccardo Boricchi e Carlo Bernardini, il TT vedrà 1000 cavalli a settimana, 1500 amazzoni e cavalieri di 30 nazioni che si contenderanno un montepremi di 800 mila euro, distribuito su 4 finalissime (GP da una a quattro stelle nonché per giovani cavalli). Nel palinsesto anche 16 prove che assegnano punti per il Longines Ranking. Tra i partecipanti l’olimpionico svedese Fredrikson, il brasiliano Zanotelli, il "mostro sacro" britannico Michael Whitaker, il plurimedagliapto francese Bost e molte altre "star". Per l’Italia ci sono tutti i migliori: da Gaudiano a Bucci, da Zorzi alla Martinengo, a Govoni. E ancora la Ciriesi, Bologni, Casadei, Franchi e via elencando. Tutti sotto gli occhi del c.t azzurro Marco Porro e a caccia di un posto in squadra per gli Europei a Milano San Siro, qualificanti per le Olimpiadi.