Sabato 22 Giugno 2024

MotoGp 2023, Valentino Rossi battezza il team Mooney VR46: "Possiamo vincere"

Il Dottore carica la squadra: "Marini e Bezzecchi sono velocissimi". I due piloti in sella alla Ducati Desmosedici GP22 con cui Bagnaia ha vinto l'ultimo Mondiale

Valentino Rossi con il team Mooney VR46

Valentino Rossi con il team Mooney VR46

Milano, 6 marzo 2023 - Il team Mooney VR46 ha presentato la nuova livrea per il Mondiale MotoGp 2023: è decisamente più aggressiva, con una maggiore presenza del nero, sul codone è sparito il numero grande usato nel 2022. La squadra satellite Ducati avrà a disposizione due Desmosedici GP22, la stessa moto con cui Francesco 'Pecco' Bagnaia ha vinto il Mondiale. Il team che porta il nome di Valentino Rossi ha confermato i due piloti (Marco Bezzecchi e Luca Marini, fratello del 9 volte iridato), confermati anche 'Uccio' Salucci team director e Pablo Nieto team manager. Il campionato scatterà il 26 marzo con il Gp del Portogallo.

Valentino Rossi: "Possiamo vincere"

"Mi aspetto un grande 2023 dal Mooney VR46 Racing Team". Parola di Valentino Rossi, nella vesta di team owner. Dopo una positiva stagione d'esordio nella top class - bottino di 231 punti, un podio e una pole position - la squadra di Tavullia è pronta a raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. "Nel 2022 - ha aggiunto Valentino Rossi - abbiamo debuttato in MotoGp dopo tanti anni in Moto3 e Moto2 ed è stata una stagione fantastica. Siamo stati veloci, nonostante il team fosse nuovo. I ragazzi hanno fatto un gran lavoro, lottato per il podio e le posizioni davanti in più occasioni. Questo continua a essere il nostro obiettivo anche per il 2023. Abbiamo due piloti con più esperienza, spero riescano a fare un altro step in avanti per arrivare alla prima vittoria e conquistare quanti più podi possibili". Poi il focus su Marini e Bezzecchi: "Luca è alla terza stagione in MotoGp e mi aspetto molto da lui. Ha fatto grandi passi in avanti nel 2022, è cresciuto molto e più volte è andato vicino al podio: se lo sarebbe meritato. Nei test è stato velocissimo e parte pronto per essere competitivo. Anche Marco può fare bene, nell'anno d'esordio in MotoGp, che è difficile per tutti, è stato molto bravo. Ha centrato il podio ad Assen e ha fatto tante gare con i primi fino alla fine. Deve continuare cosi e può migliorare per essere ancora più veloce".

La carica di Luca Marini

"Sono molto soddisfatto della off season, la moto è davvero veloce e competitiva e anche la nuova grafica, tutta nera, mi piace moltissimo. Direi che siamo vicini alla perfezione sotto tutti i punti di vista", ha detto Marini nel corso della presentazione della stagione. "In Malesia il passo gara era buono, la simulazione sul giro secco è stata fantastica e siamo soddisfatti. Possiamo lottare per la Top 5 in ogni weekend, dobbiamo solo provare a sfruttare al meglio il nostro potenziale nei primi Gp perché siamo più avanti sul setting rispetto magari ai piloti delle squadre Factory. Ci siamo preparati al 100% per questo campionato anche se, con la sprint race il sabato e la gara poi la domenica, non sappiamo cosa aspettarci. La strategia e la qualifica saranno cruciali: su una distanza così corta, molti piloti potranno comunque dire la loro con la gomma soft".

Marco Bezzecchi: "Moto competitiva"

Grandi ambizioni anche per Marco Bezzecchi: "La moto della passata stagione mi piaceva molto, ma con la versione total black abbiamo messo ancora una marcia in più. Sono contento dei test, mi sento bene sulla nuova moto e ho immediatamente sentito la differenza. La connessione con il gas è la cosa più lampante da subito, poi anche il pacchetto aereodinamico. Sarà tosta con due gare nello stesso weekend, almeno all'inizio, anche solo capire come gestire il fisico. Voglio vincere la mia prima gara, questo è l'obiettivo. Partiamo con un pacchetto tecnico che è già settato, competitivo e veloce. Siamo pronti, forse più degli ufficiali, almeno all'inizio. Poi loro arriveranno sicuramente, dobbiamo approfittarne".