"Spero di poter essere il presidente che unisce, datemi fiducia e riusciremo a portare l’atletica dove deve stare".

Sono state queste ieri le prime parole da presidente della Fidal di Stefano Mei, ex mezzofondista azzurro campione d’Europa dei 10.000 metri della storica tripletta con Alberto Cova e Salvatore Antibo a Stoccarda nel 1986. Mei, 57 anni, spezzino, è già stato consigliere nazionale e quattro anni fa aveva sfidato Alfio Giomi che ieri, dopo otto anni, ha lasciato la guida dell’atletica italiana. Mei ha vinto le elezioni Fidal al ballottaggio con 31.051 voti, superando Vincenzo Parrinello che ne ha totalizzati 26.917.