Rory McIlroy è tornato alla vittoria dopo 18 mesi. Lo ha fatto nel Wells Fargo Championship, scrivendo per la terza volta il suo nome nell’albo d’oro. Il nordirlandese ha disputato un torneo in crescendo: dopo una partenza difficoltosa che ne aveva messo in dubbio la presenza nel weekend. Invece ha dapprima recuperato entrando tra i 10 al giro di boa, quindi è salito fino al secondo posto mettendo nel mirino il leader Keith Mitchell che ha superato agevolmente, battendo in volata il messicano Abraham Ancer. Ha ottenuto il 19° sigillo sul PGA Tour e il primo da papà.

La vittoria gli ha permesso di tornare tra i primi 10 giocatori al mondo, ora è settimo. Per Francesco Molinari taglio mancato e 133° posto nel world ranking.

Andrea Ronchi