Il grande abbraccio tra Roberto Mancini e il suo staff al fischio finale di Monaco
Il grande abbraccio tra Roberto Mancini e il suo staff al fischio finale di Monaco

Roberto Mancini cede a quel suo sorriso timido dietro al quale si nasconde un mondo di certezze. Ha capito di aver costruito una grandissima squadra. Perchè non si fanno fuori il quel modo i numero uno al mondo se non lo si è. Dice il Mancio: "Grandissima partita, davvero. Devo dire che abbiamo fatto una grandissima partita". Lo ripete un paio di volte il ct, quasi che si volesse convincere di tutto il bello che gli è passato davanti agli occhi: "Meritavamo di più per quello che siamo riusciti a costruire e meritavamo di non soffrire come è successo nel finale di gara quando il Belgio ha iniziato a buttare palle lunghe in avanti". Qualcuno dice che questa è l’Italia più bella dal 2006 a oggi, cioè quella del Mondiale. E il ct ribatte sorridendo: "Occhio che quella del 2006 ha vinto il Mondiale, quindi stiamo calmi e tranquilli eh! A parte le battute ora stiamo sereni e vediamo fin dove si può arrivare. Dobbiamo recuperare energie perchè ci aspetta un’altra partita durissima, la Spagna è una grande squadra. Ma voglio ringraziare i mie ragazzi perchè hanno fatto una grande partita e io me lo aspettavo perchè mi fido di loro: sono stati straordinari".

p. f.