Ventisei medaglie, ne mancano due per raggiungere l’amico Michael Phelps: Jessica Long torna sul podio paralimpico con un argento nei 400 metri stile libero categoria s8, 26esima medaglia paralimpica personale. Battuta solo dalla connazionale Morgan Stickney e davanti all’azzurra Xenia Palazzo, questo è il terzo podio per la Long nella spedizione nipponica.

Una serie di risultati a cui l’atleta stessa fatica a credere: il dolore costante alla schiena è stato infatti il suo principale compagno di allenamenti negli ultimi 3 anni. "Sono stati cinque anni davvero impegnativi - ha detto

Long - Nel 2018 mi sono fatta davvero male parte bassa della schiena, della schiena, e in paio d’anni abbiamo finalmente scoperto che ho una vertebra in più. Allenarsi è stato difficile e onestamente sono davvero sorpresa e scioccata dai risultati. Phelps? mi ha scritto buona fortuna e che stava facendo il tifo per me".