Francorchamps, 24 agosto 2018 - La Formula 1 è ritornata in pista dopo la pausa estiva con le prove libere del Gran Premio del Belgio sul circuito di Spa-Francorchamps. La prima sessione ha visto Sebastian Vettel concludere al comando, forte del suo 1'44"358, tempo fatto registrare con gomma soft. Dietro al tedesco della Ferrari si è piazzato, un po' a sorpresa, Max Verstappen (+ 0.151) il quale ha preceduto il leader del mondiale, Lewis Hamilton, terzo a oltre 3 decimi di distacco. Quarto e quinto posto per i due finlandesi del circus, Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas, con quest'ultimo che partirà dal fondo domenica. La Mercedes ha infatti montato un nuovo motore sulla sua W09 incorrendo nella penalità prevista per regolamento (le PU consentite erano già state tutte utilizzate), stesso discorso per Nico Hulkenberg. Cambio di motore anche per Hamilton, Vettel e Raikkonen, ma senza alcuna penalità. Interessanti i dati sul passo gara, con i tre molto vicini tra loro con tempi sull'1'48.

Al sesto posto si è piazzato Daniel Ricciardo il quale ha fatto registrare il proprio tempo nell'unico giro portato a termine, l'australiano ha infatti registrato problemi alla Power Unit nel corso del giro lanciato ed è rimasto ai box per quasi tutta la sessione. Concludono la top ten i due piloti della Force India (ora rinominata Racing Point coi punti nei costruttori azzerati), Esteban Ocon (7°) e Sergio Perez (9°), alternatisi con il duo della Renault formato da Hulkenberg (8°) e Sainz (10°). Per quanto riguarda il resto del gruppo, da segnalare il 13esimo posto per Leclerc e 18esimo per il giovane della McLaren, Lando Norris, mentre non hanno fatto registrare tempi Sirotkin (Williams) e Vandoorne (McLaren).

La seconda sessione di prove ha visto Kimi Raikkonen precedere tutti, 1'43''355 il crono fatto registrare dal finlandese con mescola supersoft. Dietro al numero 7 della Ferrari si sono piazzate le due Mercedes con Hamilton (+ 0.168) e Bottas (+ 0.448). Quinto posto soltanto per Sebastian Vettel (+ 0.774), in mezzo al sandwich Red Bull composto da Verstappen (4° a 0.691) e Ricciardo (6° a 0.895), il tedesco non è riuscito a far registrare ottimi tempi con la supersoft, ma si è rifatto con una grande prova nella simulazione di passo gara, mettendo a referto numerosi giri sull'1'48 basso utilizzando le mescole più dure, le medie. Ottima prova per Perez che ha confermato il settimo posto di mattinata, Sainz (8°) e i due piloti della Sauber, Ericsson e Leclerc, che hanno chiuso con un sorprendente doppio piazzamento in top ten. Di seguito la classifica completa della sessione.