Emanuele Gaudiano, 35 anni, miglior azzurro a Verona nell’ultimo Gp nel 2018
Emanuele Gaudiano, 35 anni, miglior azzurro a Verona nell’ultimo Gp nel 2018
di Paolo Manili Dopo due anni torna in presenza Fieracavalli, edizione numero 123, la più grande e importante rassegna d’Europa che a Veronafiere mette in vetrina il cavallo in tutti i suoi aspetti: allevamento, rassegne delle razze, comparto produttivo e commerciale e, naturalmente, una serie di appuntamenti sportivi, il più importante dei quali è la tappa italiana della Longines Fei World Cup di salto ostacoli. Presentata...

di Paolo Manili

Dopo due anni torna in presenza Fieracavalli, edizione numero 123, la più grande e importante rassegna d’Europa che a Veronafiere mette in vetrina il cavallo in tutti i suoi aspetti: allevamento, rassegne delle razze, comparto produttivo e commerciale e, naturalmente, una serie di appuntamenti sportivi, il più importante dei quali è la tappa italiana della Longines Fei World Cup di salto ostacoli.

Presentata con orgoglio lo scorso 28 ottobre dalla dirigenza dell’Ente Fiere al gran completo, questa edizione "storica" di Fieracavalli celebra il ritorno alla normalità giocando al raddoppio: al primo fine settimana (da oggi a domenica) ne seguirà un secondo (12-14 novembre) per integrare il ricchissimo programma. Biglietti prenotabili solo online e consentito un massimo di 35mila presenze al giorno.

Una grossa fetta della kermesse è dedicata al mondo allevatoriale con razze italiane e di mezzo mondo, altrettanto dicasi per il turismo equestre, l’intrattenimento e anche gli aspetti artistici in una apposita mostra. Il vastissimo programma è consultabile su www.fieracavalli.it, dove si trova davvero tutto. In sintesi 3.000 cavalli di 60 razze, 300 aziende espositrici da oltre 10 Paesi, con buyer in arrivo da 18 nazioni, grazie ai programmi di incoming di Ice-Agenzia. E poi 35 associazioni di allevatori, oltre 200 eventi tra gare, esibizioni e convegni, 8 padiglioni e aree esterne da visitare e 5 campi-gara con 3 campi-prova.

Le competizioni: questa mattina il Pala Volkswagen, fulcro di Jumping Verona, propone la novità della Top Team, del Gran Premio Fieracavalli 123x123 e l’Italian Champions Tour. Domani scatta il clou, il Csi 5* tappa della Fei World Cup con 70 star del salto ostacoli internazionale, in pratica i migliori del mondo, 171 favolosi cavalli-atleti provenienti da 18 nazioni. Gli azzurri sono ben 29, tra loro i "grossi calibri" come Gaudiano, Bucci, Bologni, Brotto, De Luca, la Martinengo, Marziani, Pisani, Previtali e altri. Domenica il Gp per la classifica generale. Molti eventi sono visibili in streaming dal sito della Fiera, notizie aggiornate su www.cavallomagazine.it, anche Instagram e Facebook.