Per il secondo anno consecutivo non si farà la finale della Fei World Cup, che era in calendario a Goteborg dal 31 marzo al 5 aprile. Ieri infatti, in una riunione del Board Fei (nella foto il presidente Ingmar De Vos), è stato deciso all’unanimità di prolungare lo stop alle competizioni internazionali in Europa fino all’11 aprile. Da rilevare che per la conclamata epidemia di herpes virus più di duemila cavalli sono stati "bloccati" nel data-base della Fei, ossia non possono lasciare le rispettive scuderie. La Fei invita altresì le Federazioni nazionali ad adeguarsi. Per ora la Fise non ha ancora cambiato lo stop alla gare nazionali fino al 21 marzo.

Paolo Manili