HANDANOVIC 6. Per sua fortuna a Milano non fa freddo, farebbe fatica a restare in temperatura. Mai impegnato.

SKRINIAR 6,5. In area arrivano pochissimi palloni, lui li ricaccia tutti indietro.

DE VRIJ 6,5. Tranquillo e preciso in tutte le scelte.

DARMIAN 7. Usa bene Lukaku come sponda, sfiora un gol e ne segna un altro.

BARELLA 7. Classe e determinazione. Sul 3-0, a 10’ dalla fine, va a riprendersi un pallone con uno scatto da fresco subentrante. Altra gara senza "giallo".

BROZOVIC 6,5. Molto prudente nelle giocate, a volte troppo. E’ comunque un punto di riferimento in mezzo al campo.

ERIKSEN 7. Gli manca giusto di migliorare nelle conclusioni. In fase di passaggio disegna calcio.

PERISIC 7. Tremendamente concreto. Salta spesso l’uomo, scodella cross invitanti.

MARTINEZ 6,5. La maturità passa dalle prestazioni fornite quando non si segna. La sua è di sostanza, poco concreta al tiro.

All. CONTE 7,5. La squadra ha fiducia e gioca a memoria. Aveva chiesto concentrazione, i giocatori hanno risposto.

Gagliardini 6. Sanchez 6,5. D’Ambrosio sv. Vidal sv. Young sv.

Voto Inter 7.

Voti Genoa: Perin 6; Goldaniga 5,5, Radovanovic 5 (Onguené 4,5), Zapata 5,5; Ghiglione 5 (Shomurodov 5,5), Melegoni 5,5 (Portanova sv), Rovella 5, Strootman 5 (Behrami 5), Czyborra 5; Scamacca 5 (Pandev 5), Pjaca 5. All. Ballardini 5. Voto Genoa: 5.