Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
2 apr 2022

Ci sarebbe toccato l’Uruguay

2 apr 2022

Maledizione. Se fossimo passati agli spareggi, avremmo trovato un girone tutto sommato’affettuoso’, con un vecchio ’nemico’, l’Uruguay - ricordate il disgraziatissimo Mondiale del 2010 con il ko contro gli uruguagi (e il morso di Suarez a Chiellini...) che determinò l’eliminazione dell’Italia e le dimissioni di Prandelli e Abete? - il Ghana e la Corea del Sud. E invece a giocarsela con questi qui c’è il Portogallo.

Il girone più tosto è senza dubbio quello che vede Germania e Spagna a giocarsi il primo posto e il Giappone a fare da arbitro e in grado di mettere in difficoltà le due grandi favorite. A completare il girone E c’è poi la Nuova Zelanda, che ha davvero zero chance. E’ andata benissimo, invece, all’Olanda che non dovrebbe avere problemi nel tagliare il traguardo da prima classificata con Qatar, Ecuador e Senegal. All’Inghilterra potrebbe invece capitare - oltre a Iran e Usa, il derby con la Scozia, qualora quest’ultima si qualificasse nello spareggio che giocherà contro la vincente di Ucraina-Galles (se si giocherà per la guerra). C’è chi dice che all’Argentina sia andata bene. Non siamo d’accordo: la Polonia è squadra tosta, così come il Messico che ha già stupito in passato. Ai campioni del mondo in carica, la Francia, sono toccate Danimarca e Tunisia, match non semplicissimi e la vincente dello spareggio (AustraliaEmirati-Perù). Non è andata malissimo al Belgio che si giocherà il primo posto con la Croazia, mentre il Brasile si ritrova in un girone di ferro contro Serbia e Svizzera, oltre al Camerun.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?