Filippo Piccone (Ansa)
Filippo Piccone (Ansa)

Celano (L'Aquila), 22 febbraio 2021 - Sembra di essere tornati ai tempi di Mani Pulite con le macchine delle forze dell'ordine di prima mattina davanti ai municipi. Una raffica di arresti e misure cautelari (complessivamente 25, i denunciati sono nel complesso 56) per reati contro la pubblica amministrazione sono stati eseguiti questa mattina nell'ambito di un'inchiesta denominata "Acqua fresca" che ha al centro lavori pubblici nel comune di Celano, in provincia dell'Aquila.

Tra le persone arrestate figurano almeno due nomi 'eccellenti': un sindaco e un ex parlamentare di Forza Italia. Si tratta dell'ex parlamentare del Pdl e di FI e attuale vicensindaco di Celano, Filippo Piccone (in carcere), e del sindaco di Celano Settimio Santilli (FdI, agli arresti domiciliari).

I reati contestati a vario titolo sono "induzione indebita a dare o promettere utilità", "istigazione alla corruzione", "tentato peculato", "turbata liberta' degli incanti", "turbata libertà del procedimento di scelta del contraente", "falsita' ideologica commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici", "rivelazione ed utilizzazione di segreti di ufficio".

Nell'operazione sono coinvolti anche amministratori e funzionari del Comune marsicano, liberi professionisti e imprenditori residenti nelle province di L'Aquila, Roma, Teramo e Pescara. Nell'esecuzione delle misure cautelari, all'alba, sono stati coinvolti un centinaio di militari. In particolare un indagato (Piccone) è in carcere, altri sette agli arresti domiciliari. L'ordinanza è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari di Avezzano su richiesta della Procura.

L'inchiesta riguarda lavori pubblici nel comune fra cui: campo sportivo, auditorium, centro storico, scuole. In particolare: affidamento della progettazione esecutiva, della direzione dei lavori, del coordinamento per la sicurezza e di incarico di supporto al RUP in riferimento alla sostituzione edilizia della scuola media Beato Tommaso da Celano, mediante delocalizzazione in Via della Torre; lavori di realizzazione di un parco giochi in localitaàCrocifisso; gara per il servizio di custodia, manutenzione e assistenza all'uso dei campi sportivi Fabio Piccone, Riccardo Paris, e Francesco Baruffa e campo in terra battuta in località Borgo Strada 14, per il triennio 2018/2020. E altro ancora.