Sabato 15 Giugno 2024
FILIPPO MONETTI
Calcio

Torino-Roma, probabili formazioni e dove vederla

Mourinho torna alla difesa a tre, Juric vuole ritrovare la vittoria per continuare a sognare l'Europa

La Roma festeggia il gol del 2-0 contro la Samp realizzato da Dybala

La Roma festeggia il gol del 2-0 contro la Samp realizzato da Dybala

Torino 7 aprile 2023 - La vittoria contro la Sampdoria ha ridato morale e fiducia, ora alla Roma manca solo la continuità per poter ottenere il quarto posto in solitaria e raggiungere, almeno momentaneamente, l'obiettivo prefissato a inizio stagione. La formazione di Mourinho si è dimostrata una squadra capace di battere tutti, ma pecca ancora di maturità, quella che distingue le grandi squadre da quelle solo forti. I giallorossi infatti non riescono a centrare due vittorie consecutive da quasi tre mesi. L'ultima volta che i capitolini riuscirono ad ottenere due successi in fila risale addirittura a metà gennaio, quando Dybala e compagni riuscirono a superare prima la Fiorentina e poi lo Spezia, entrambe con il risultato di 2-0. 

Dall'altra parte il Torino di Juric è reduce dalla sconfitta brutale per 4-0 contro il Napoli e un pareggio per 1-1 con il Sassuolo che hanno rallentato la corsa dei granata al sogno Europa. All'andata l'incontro finì in parità per 1-1, con i giallorossi che riuscirono ad afferrare il pareggio solo nei minuti di recupero del secondo tempo, con il gol di Matic che rispose a quello di Linetty. Oggi Juric vuole stoppare nuovamente la corsa dei romanisti e restare agganciato al trenino delle inseguitrici della Juventus al settimo posto, sperando in un passo falso di Bologna e Fiorentina per riappropriarsi dell'ottavo posto in Serie A.

La partita è in programma per sabato 8 aprile alle 18:30 allo stadio Olimpico di Torino e vale per la ventinovesima giornata di Serie A. L'incontro sarà diretto da Andrea Colombo della sezione di Como, ad affiancarlo ci saranno gli assistenti Passeri e Costanzo, con Mariani IV Uomo e la coppia Mazzoleni e Abbattista al Var. Per il fischietto lombardo, alla quattordicesima direzione in carriera in Serie A, sarà il debutto assoluto in una partita della Roma, mentre sono due i precedenti tra il direttore di gara comasco e i granata. In entrambi i precedenti con il Torino, i match diretti da Colombo sono finiti in parità: il primo la stagione scorsa Torino-Empoli finì 2-2, mentre quest'anno l'arbitro ha diretto la trasferta all'Arechi di Salerno dei piemontesi con la squadra di Juric che non andò oltre il risultato di 1-1. Nei precedenti con la squadra di Juric, Colombo ha sventolato quattro cartellini gialli e un rosso alla formazione granata.

Probabili formazioni

Juric riparte dal pareggio contro il Sassuolo, squadra in eccellente stato di forma, e dovrebbe confermare dieci undicesimi della formazione titolare contro gli emiliani. Lo schema scelto dal tecnico croato sarà un 3-4-2-1, con Vanja Milinkovic-Savic a guardia dei pali granata. Davanti al portiere serbo ci sarà la retroguardia composta da Gravillion, Schuurs e Buongiorno. L'unico cambio rispetto al match contro il Sassuolo sarà sulla fascia sinistra, dove Lazaro prenderà il posto di Singo. Dall'altra parte è confermata la presenza di Ricardo Rodriguez, mentre Linetty e Ricci comporranno il duo in mediana. Per l'attacco Juric si affiderà a Sanabria, sostenuto dal talento di Vlasic e Radonjic.

Dall'altra parte Mourinho, esauriti i turni di squalifica di Mancini, Kumbulla e Ibanez, può tornare alla sua patentata difesa a tre, dopo l'esperimento riuscito con la retroguardia a quattro contro la Sampdoria. Davanti a Rui Patricio, Smalling verrà affiancato da Mancini e Ibanez. A centrocampo torna Cristante, anche lui al rientro dopo un turno di squalifica, al suo fianco Matic, pedina sempre più preziosa nello scacchiere dello Special One. Sugli esterni agiranno Spinazzola e Zalewski, mentre doppio ballottaggio nel reparto offensivo. L'unico punto fermo è Paulo Dybala, che potrebbe venir affiancato da uno tra capitan Pellegrini e Wijnaldum, quest'ultimo leggermente in vantaggio per il ruolo di titolare. Ad agire come punta centrale invece Belotti, il grande ex di giornata, è leggermente favorito rispetto a Tammy Abraham.

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Gravillon, Schuurs, Buongiorno, Lazaro, Ricci, Linetty, Ricardo Rodriguez; Vlasic, Radonjic; Sanabria. All. Ivan Juric.

Roma (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Zalewski, Matic, Cristante, Spinazzola; Dybala, Wijnaldum; Belotti. All. José Mourinho.

Dove vedere la partita

La partita dell'Olimpico di Torino tra Torino e Roma inizierà alle 18:30. La partita, valevole per la ventinovesima giornata di Serie A, sarà visibile in esclusiva sulla piattaforma di Dazn scaricando l'applicazione sulla propria smart tv oppure collegando il televisore a una console PlayStation 4/5 o Xbox (One, Serie S e Serie X). Il match si può vedere sempre sull'app di Dazn tramite TIMVISION BOX, o dispositivo Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast collegato alla propria TV. Visione possibile anche tramite app o sito Dazn su tablet, pc e smartphone.

Statistiche e precedenti

Torino e Roma hanno pareggiato solo una delle ultime 14 sfide di Serie A, cioè il match d'andata, con 10 vittorie per i capitolini e tre per i piemontesi nella striscia attuale. Granata e giallorossi non chiudono in parità entrambi i confronti stagionali dalla stagione 94/95, con Nedo Sonetti alla guida dei piemontesi e Carlo Mazzone sulla panchina dei secondi. In totale sono sono 147 i precedente tra le due formazioni con 62 vittorie giallorosse, 45 granata e 40 pareggi. Tra le mura romaniste sono 73 le partite giocate, con 47 successi per i capitolini, 13 pareggi e 13 successi ospiti, mentre nei 74 match giocati a Torino, i granata vantano 32 successi, contro gli appena 15 della Roma, con 27 pareggi. Il totale delle reti segnate sono 207 per la formazione della Capitale e 182 per i piemontesi.

Nonostante solo in una occasione con l'anno nuovo la Roma sia riuscita ad ottenere due vittorie consecutive in campionato, solo il Napoli (10) e la Juventus (9) hanno raccolto più successi dei giallorossi in Serie A: sette al pari dei cugini laziali. In questo intervallo di tempo inoltre i giallorossi hanno tenuto la porta inviolata per sette volte, con le sole Lazio e Napoli ad aver fatto meglio: una in più per la precisione. Da quando la Serie A è tornata a 20 squadre (2004-05), Paulo Dybala, al momento a quota 10 gol e 6 assist, potrebbe diventare solo il secondo giocatore della Roma nella sua stagione d'esordio in giallorosso a collezionare più di 10 gol e più di cinque assist in un singolo campionato. L'unico a riuscirci finora è stato Mohamed Salah, nella stagione 2015-16.

Nell'ultimo incontro tra le mura amiche, il Torino ha perso senza segnare neanche una rete contro il Napoli (0-4). I granata non incassano due ko consecutivi senza segnare un gol da maggio dell'anno scorso. Allora successe, ironia della sorta, proprio contro Napoli e Roma, allora i risultati furono di 0-1 e 0-3. Nel 2023 però solo Victor Osimhen con 12 reti e Lautaro Martínez con 7, hanno segnato più gol in campionato rispetto ad Antonio Sanabria, terzo a quota 6. L’attaccante del Torino, unico granata in doppia cifra nel conto di retti e assist (8 marcature e 2 passaggi vincenti), ex di giornata, è già andato a bersaglio contro la Roma nell’aprile 2021, in casa, con addosso proprio la maglia del Toro.