Kucka, autore dell'1-1
Kucka, autore dell'1-1

Torino, 20 giugno 2020 - Il campionato di Serie A, dopo 103 giorni, ritorna con l’1-1 tra Torino e Parma. I due gol entrambi nel primo tempo: al 15’ Nkoulou, con un poderoso stacco, regala il vantaggio ai suoi, mentre al 31’ Kucka riequilibra le sorti del match. Da segnalare il rigore fallito nella ripresa da Belotti: il “Gallo” si fa ipnotizzare da Sepe e manda alle ortiche una grossa occasione per regalare i tre punti ai granata. Con questo pareggio, gli uomini di Longo agganciano l’Udinese a quota 28 e hanno solo tre punti di vantaggio sul terzultimo posto, occupato dal Lecce. Al contrario, i ducali arrivano a 36 punti e si attestano a tre lunghezze dalla zona Europa League.

Torino-Parma 1-1, rivivi la diretta

Classifica Serie A, partite, calendario e risultati

Cronaca. Nkoulou manda avanti il Torino e Kucka trova l’1-1 per il Parma. Primo tempo giocato a ritmi non elevati, ma comunque gradevole tra granata e ducali. Al 3’ il primo lampo del match è per gli uomini di Longo: cross di De Silvestri e colpo di testa di Zaza, Sepe blocca sicuro. Trascorrono 11’ e il Torino ci prova con Edera, il suo sinistro a giro viene deviato in calcio d’angolo. Dal corner seguente il Torino passa: cross di Berenguer e poderoso stacco vincente di Nkoulou. Il difensore numero 33 per celebrare il gol s’inginocchia, in memoria del compianto George Floyd, ucciso lo scorso 25 maggio a Minneapolis da un agente di Polizia. Successivamente, il Parma alza il proprio baricentro e inizia a rendersi pericolosa dalle parti di Sirigu. Al 22’ lo stesso Nkolou sfiora l’autogol, ma il numero 30 è attento e devia in angolo; lo stesso ex PSG al 24’ blocca il tentativo di Kucka dalla distanza. Altri 7’ e gli uomini di D’Aversa trovano il gol del pari: Gervinho s’invola sulla fascia, mette la sfera al centro dell’area di rigore e Kucka, con un sinistro potente, spedisce la sfera in fondo al sacco. Subito il gol, i padroni di casa sfiorano il 2-1 al 38’: Sepe risponde presente al colpo di testa ravvicinato di De Silvestri.

L’1-1 del primo tempo resiste anche nella ripresa, ma c’è da segnalare l’errore dal dischetto di Belotti per il Torino. Il secondo tempo comincia subito con una grande occasione per il Torino: al 47’ Sepe è superlativo su Zaza, sulla respinta si avventa Edera, che viene atterrato da Iacoponi. Irrati concede il calcio di rigore, ma il numero 1 dei ducali ipnotizza Belotti e respinge il penalty. Al 56’ gli uomini di Longo cercano il vantaggio, ma la conclusione di Zaza termina al lato. Passano dieci minuti d’orologio e il Parma si fa vedere due volte dalle parti di Sirigu, che si fa trovare pronto sia su Kulusevski che su Gervinho. Ad un quarto d’ora dal termine occasionissima Toro: cross in mezzo di Ola Aina ed Edera, da ottima posizione, di testa, si divora il 2-1. Altri due giri del cronometro e Sepe è attento sul colpo di testa di Belotti. Gli ultimi 10’ scorrono senza sussulti. Come detto in apertura, quindi, granata e ducali impattano 1-1 e si dividono la posta in palio: quota 28 e soli 3 punti di vantaggio sulla zona rossa per gli uomini Longo; situazione più tranquilla in casa ducale: 36 punti e tre lunghezze di distanza dalla zona Europa League.

Tabellino

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Bremer; De Silvestri, Rincon, Meitè, Berenguer (23'st Ola Aina); Edera (37'st Lukic); Belotti, Zaza. In panchina: Ujkani, Rosati, Lyanco, Singo, Millico, Djidji, Adopo, Ghazoini, Celesia, Greco. Allenatore: Longo. 

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian (41'st Laurini), Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka (40'st Brugman), Scozzarella (25'st Hernani), Kurtic; Kulusevski, Cornelius, Gervinho (28'st Caprari). In panchina: Colombi, Radu, Dermaku, Regini, Karamoh, Barilla', Sprocati. Allenatore: D'Aversa.

Arbitro: Irrati di Pistoia. 

Reti: 15'pt Nkoulou, 31'pt Kucka. Note: serata serena, terreno in buone condizioni. Al 3'st Sepe para un rigore a Belotti. Ammoniti: Iacoponi, Rincon, Brugman, D'Aversa. Angoli: 5-2 per il Torino. Recupero: 0', 3'.