Sassuolo Brescia, il messaggio di Caputo (Foto Ansa)
Sassuolo Brescia, il messaggio di Caputo (Foto Ansa)

Reggio Emilia, 9 marzo 2020 - Sassuolo e Brescia si affrontano nel recupero della 26esima giornata di Serie A. Nella surreale atmosfera di un Mapei Stadium a porte chiuse, i neroverdi padroni di casa dominano il match dall'inizio alla fine. Grande protagonista Ciccio Caputo, che apre le marcature al 45' e sigla la propria doppietta personale al 61'. Chiude i giochi Boga con un super-gol su azione personale al minuto 75. Il Brescia rimane all'ultimo posto in classifica e ora vede tutto nero, mentre il Sassuolo sale a quota 32 punti e all'undicesimo piazza.

PRIMO TEMPO - De Zerbi schiera un 4-2-3-1 offensivo con Berardi, Djuricic e Boga alle spalle di Caputo. Diego Lopez risponde con il 4-3-1-2, Aye e Balotelli terminali offensivi e Zmrhal alle spalle. La prima palla gol capita sui piedi di Djuricic, che viene servito nel cuore dell'area da Caputo e strozza la conclusione. Al 10' Bisoli cerca fortuna dalla lunga distanza, ma Consigli si fa trovare pronto. Per oltre venti minuti i padroni di casa gestiscono il possesso del pallone, sbattendo continuamente contro il muro eretto dalle rondinelle che difendono in maniera efficace la propria porta. Al 35' Balotelli si costruisce due occasioni da gol: prima calcia dai venti metri costringendo il portiere a deviare in angolo, poi sugli sviluppi del corner testa nuovamente i riflessi dell'estremo difensore neroverde con un tiro schiacciato dal limite dell'area piccola. Passano cinque minuti ed è nuovamente la formazione ospite ad andare vicina al vantaggio, ma Consigli è nuovamente super sul tentativo di Zmrhal. Un errore clamoroso di Chancellor permette agli uomini di De Zerbi di realizzare il primo gol del match. Il difensore bresciano respinge malissimo un traversone proveniente dalla sinistra, la palla finisce sui piedi di Defrel che serve Caputo isolato in area di rigore. L'ex Empoli rimane freddo e batte Joronen allo scoccare del minuto 45.

Esulta mostrando un cartello con un messaggio rassicurante al Paese che sta lottando contro il contagio da coronavirus: "Andrà tutto bene, #restate a casa"

SECONDO TEMPO - Il Brescia fatica a reagire. Locatelli calcia benissimo una punizione dai trenta metri, è bravo Joronen a volare e levare il pallone da sotto la traversa. Al 57' gli risponde Balotelli sempre su calcio da fermo, ma il tiro di Supermario si spegne in curva. Il Sassuolo raddoppia al 61'. Bourabia lancia in profondità per Caputo, che sorprende la difesa bresciana con un bel movimento e infila il pallone in rete. Incolpevole il portiere, che subisce la doppietta del bomber neroverde. Gli ospiti, in netta difficoltà, soffrono le numerose e continue avanzate avversarie. Nel giro di un minuto Caputo obbliga il portiere ad un miracolo e Djuricic sfiora il palo con una conclusione a giro sul secondo palo. Al 68' Boga sfonda la retroguardia avversaria con la sua velocità e colpisce in pieno il palo. E' proprio Boga a firmare il 3-0 che chiude la partita al minuto 75. L'ivoriano parte palla al piede dalla fascia sinistra, porta a spasso i difensori ospiti e batte l'estremo difensore sul secondo palo.