Giovedì 13 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Calcio

Serie A, la Samp ferma l’Inter: 0-0 a Marassi, nerazzurri a -15 dal Napoli

I nerazzurri confermano i problemi in trasferta, a Genova solo un pari: Lautaro spreca al 95’, Napoli in fuga Scudetto

Lukaku

Lukaku

Genova, 13 febbraio 2023 - Undici punti in diciassette partite per l’Inter in trasferta, fermata a Marassi sul pareggio dalla Sampdoria. Partita a reti inviolate a Genova con una Inter incapace di trovare la via del gol contro la squadra di Stankovic, ben organizzata, anche se Lautaro ha sprecato una occasionassima nel finale. Inter a meno quindici dal Napoli e si assottiglia il divario dal quinto posto.

Inter spenta

Inzaghi lancia Lukaku e Lautaro davanti, a centrocampo non c’è Brozovic ma ancora Calhanoglu. Stankovic punta su Djuricic trequarti dietro Gabbiadini e Lammers. L’Inter aggredisce bene la partita e trova una botta di Calhanoglu a lato dopo pochi giri di lancette. Poco dopo, Darmian smarca Lautaro, destro ciccato, poi ancora conclusione dell’esterno nerazzurro a centro area ma palla alta. L’Inter fa la partita sfruttando l’ampiezza sulle fasce e la stazza di Lukaku per la giocata in verticale, manca però la stoccata giusta in area di rigore per trovare la rete. Qualche sponda del belga è errata, oppure qualche scelta impresa in zona centrale impediscono all’Inter di trovare la via della rete e Audero non è chiamato a grandi interventi. I nerazzurri non riescono ad aggirare il muro blucerchiato e la partita risulta a tratti caotica e con tanti errori. La Sampdoria si vede in ripartenza ma a parte un estemporaneo tacco di Lammers succede poco dalle parti di Onana. Il match scorre via così, con l’Inter priva della giusta lucidità nella fase offensiva e la Samp ben organizzata senza lasciare spazi. Il risultato naturale al 45’ è lo zero a zero.

Traversa Acerbi, Lautaro spreca

Inzaghi sceglie Dimarco all’intervallo in sostituzione di uno spento Gosens. La partita sembra decollare anche se Gabbiadini ha due occasioni in area che sibilano a lato. I nerazzurri riescono però a trovare la connection da quinto a quinto con cross di Darmian ma Dimarco spreca sul secondo palo. L’area blucerchiata è preclusa e allora Inzaghi cambia ancora, dentro Dumfries, Brozovic e Dzeko per cercare una svolta, che non arriva. Il più pericoloso resta Calhanoglu che scaraventa due destri che spaventano Marassi ma la porta di casa rimane intonsa. Si arriva in zona novantesimo con gli ultimi assalti, la Samp chiude bene l’area e Acerbi è costretto al sinistro da lontano che Audero smanaccia sulla traversa. Al 95’ la vera occasione. La difesa Samp sbanda e lascia solo Dimarco, assist per il solissismo Lautaro che incespica e non calcia da centro area in maniera incredibile. E’ l’ultima occasione della partita. La Samp guadagna un punto che può dare morale anche se le rivali sono scappate, l’Inter prosegue nelle difficoltà in trasferta e crolla a meno quindici dal Napoli: ora i punti di margine sul quinto posto sono solo tre.