Fonseca ha commentato la vicenda Zaniolo (Ansa)
Fonseca ha commentato la vicenda Zaniolo (Ansa)

Roma, 23 luglio 2020 - Una vittoria con sguardo al futuro: la Roma batte anche la Spal e continua a proteggere il suo quinto posto dall'attacco del Milan. Un cammino che porta sempre di più verso la fase a gironi della prossima Europa League, torneo che la squadra giallorossa proverà comunque a vincere già nell'edizione di quest'anno, e soprattutto che mette pace alla vicenda Zaniolo.

Il fantasista della Roma era stato inizialmente escluso dalle convocazioni e poi inserito in un secondo momento dopo un infortunio capitato a Under; poi in partita ha segnato un gol da grande campione saltando praticamente metà squadra avversaria. Paulo Fonseca, che ha gestito direttamente la vicenda, ha commentato la situazione con il suo numero 22 nel post gara della sfida di Ferrara. "Non c’è nessun problema con Zaniolo, è un talento ed è importante per la Roma. Non è giusto creare tutta questa pressione su di lui, né su Pellegrini. Sono giovani. Dobbiamo crescere Zaniolo con equilibrio, ma è un giocatore di grande talento" ha detto l'allenatore portoghese.

Uno dei tanti subentri che hanno funzionato in questa partita e che possono dare fiducia per i prossimi impegni. "I giocatori che sono entrati l’hanno fatto bene e hanno lavorato molto per la squadra. L’importante è che chi entra corre e fa bene, con l’atteggiamento giusto, come oggi" ha aggiunto. Poi sulla possibilità che se ne vada via a fine anno ha puntualizzato: "Non vogliamo vendere né Zaniolo né Pellegrini. Sono importanti per il futuro della Roma".

Messaggi chiari, sereni, figli di una vittoria che dà tanto morale a un ambiente che sta ritrovando la giusta serenità. Fattore fondamentale anche per trattenere e far rendere al meglio potenziali campioni come Nicolò Zaniolo.