Mkhitaryan elogia l'operato di Fonseca (Epa)
Mkhitaryan elogia l'operato di Fonseca (Epa)

Roma,  21 aprile 2020 - Mkhitaryan è stato uno dei calciatori più importanti tra i nuovi acquisti della Roma: i tanti infortuni hanno limitato la sua stagione che comunque si può definire più che positiva visto l'importante impatto in zona gol e assist. L'armeno ha rilasciato un'intervista in cui ha parlato del suo rapporto con Fonseca, allenatore con cui condivide il passato allo Shakhtar in Ucraina. 

"Ho visto il calcio dello Shakhtar quando era l’allenatore. Mi è piaciuto lo stile del gioco, ha trovato un linguaggio comune con i giocatori. Paulo ha cercato giovani talenti e li ha rivelati. Mi piace lavorare insieme perché capisce bene il calcio e ama giocare un calcio offensivo. Ogni giorni imparo da lui e sono molto contento della sua leadership. Non so cosa accadrà in futuro, non sappiamo neppure se continueremo il campionato o quando potremo allenarci, ma so che Fonseca mi piace molto" ha detto l'ex Arsenal.

Assieme a Fonseca ha partecipato all'iniziativa della Roma del taglio degli stipendi, operazioni importantissima per la salute del club e del suo staff. "Siamo stati in contatto con la dirigenza e se non si riprenderà rifiuteremo lo stipendio. È un passo molto importante".

Poi il punto sulla sua carriera, tra sogni e ambizioni che riguardano anche il suo futuro ancora in giallorosso. "Ho realizzato il mio sogno di giocare in Premier, ora sono in Italia ed è molto piacevole giocarci. Per questo mi concentro solo sul giocare qui. Non è il momento di dire se è possibile chiudere la carriera in Italia. Vorrei chiudere dove posso ancora giocare, adesso mi concentro solo sul giocare in Italia. La vita è molto breve, un giorno sei qui e un altro altrove, solo il tempo dirà cosa succederà, non è giusto dire altro adesso".