Spadafora (ANSA)
Spadafora (ANSA)

Roma, 22 maggio 2020 – La Serie A di calcio prova a guardare al futuro e alla ripresa del campionato con rinnovato ottimismo. L’assist arriva dal Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora che oggi ai microfoni Rai ha lasciato aperta un'importante porta spendendo parole di grande ottimismo: “Voglio essere ottimista – ha dichiarato Spadafora – sulla ripresa di tutto il Paese e di conseguenza anche del calcio. Ho sempre detto no a chi mi chiedeva una data della ripresa mentre purtroppo contavamo i morti. Mi pare ovvio però che se oggi riparte l’Italia anche il calcio debba ripartire. Siamo prudenti ma anche ottimisti. Se non avessimo avuto prudenza non oso immaginare cosa sarebbe successo.”

Lo data spartiacque dovrebbe essere il 28 maggio. Intanto il primo passo è stato compiuto con il varo definitivo del protocollo per gli allenamenti collettivi, arrivato dopo l’ok del Comitato Tecnico Scientifico: “Oggi abbiamo pubblicato ufficialmente il protocollo che consente alle squadre di allenarsi collettivamente. Lunedì dovrei ricevere invece dalla FIGC il protocollo per la ripresa del campionato, che subito al CTS. Spero così che il 28 si possa avere un orientamento definitivo e decidere insieme se ci sono le condizioni per far ripartire la Serie A.”