Venerdì 21 Giugno 2024
MATTEO AIROLDI
Calcio

Milan, Pioli: "Non dobbiamo gestire l'1-0 dell'andata. Servono determinazione e qualità "

Il tecnico rossonero ha parlato a Milan TV alla vigilia del ritorno degli ottavi di Champions contro il Tottenham

Pioli (ANSA)

Pioli (ANSA)

 

Londra (Regno Unito), 7 marzo 2023 – Vigilia di Champions League per il Milan che domani, mercoledì 8 marzo, alle ore 21 italiane (la gara sarà trasmessa in diretta in esclusiva su Amazon Prime Video), affronterà allo stadio di White Hart Lane, a Londra, il Tottenham nel match di ritorno degli ottavi di finale. Si parte dall’1-0 conquistato dai rossoneri nel match di andata, il 14 febbraio scorso, grazie al gol segnato da Brahim Diaz al 7’ minuto. Un vantaggio risicato che i rossoneri non potranno limitarsi a gestire – come ammesso anche da mister Stefano Pioli ai microfoni di Milan TV – se vorranno avere importanti chance di passare il turno e sfatare il tabù Tottenham, club che ha eliminato i rossoneri in entrambi precedenti nelle coppe europee (Coppa UEFA nel 1971-1972 e Champions League nella stagione 2010-2011): “Prevedere quello che sarà l’andamento di una partita è un esercizio sempre difficile. Il match d’andata è stato molto equilibrato e combattuto. Abbiamo vinto con pieno merito perché a mio parere abbiamo giocato meglio dei nostri avversari. Domani dovremo cercare di fare la stessa cosa. Penso che chi giocherà meglio avrà maggiori chances di vincere e anche di passare il turno. Noi ci siamo costruiti un piccolo vantaggio, che però non potremo pensare di gestire. Dovremo cercare di affrontare la gara con determinazione, volontà e qualità”. Dall’altra parte ci sarà un Tottenham che in questa prima parte di 2023 ha avuto qualche difficoltà (6 sconfitte in undici incontri), ma che al tempo stesso in casa è capace di alzare il proprio livello di gioco e qualità: “Diversamente da tante squadre inglesi, che hanno atteggiamento simile in casa e fuori, il Tottenham tra le mura amiche ha un atteggiamento e numeri diversi, in positivo. Sanno essere molto più aggressivi, intensi ed energici di quanto non siano stati a Milano. Abbiamo giocato contro di loro soltanto due settimane fa. Li conosciamo molto bene e dal punto di vista tattico abbiamo fatto le nostre valutazioni e prove. Ora chiaramente ci aspettiamo dei riscontri in partita”. A spingere gli Hotspurs ci sarà uno stadio di White Hart Lane che può rivelarsi l’uomo in più: “All’andata i nostri tifosi ci hanno dato energie in più e questo succederà anche domani a loro favore. Tutto dipenderà dall’atteggiamento che avremo. Sul piano dell’approccio dovremo essere forti, intensi e pronti a combattere su ogni pallone, perché le partite vengono decise dagli episodi. Ci aspettiamo che loro lo faranno e dovremo essere pronti. In queste situazioni bisognerà mettere quel qualcosa in più che ti aiuta a portarle a tuo favore”. L’obiettivo dei rossoneri è ovviamente quello di passare questo turno e cercare poi di fare più strada possibile in Champions League: “Il Milan è un club che è abituato a giocare a determinati livelli e su certi palcoscenici, in special modo quelli di Champions League. Il nostro percorso prevede di tornare ad essere una squadra importante anche in Europa e la partita di domani rappresenta un’opportunità. Un’opportunità sicuramente difficile da cogliere, ma proveremo a scrivere qualcosa di importante".