Esultanza Gervinho
Esultanza Gervinho

Parma, 22 settembre 2018 - Il Parma, grazie ai gol di Inglese e Gervinho, supera il Cagliari e fa suo il secondo anticipo della 5a giornata di Serie A. Al’ 20’ Inglese sblocca la contesa (da segnalare che allo stesso numero 45 viene annullato un gol per fuorigioco pochi minuti prima), mentre Gervinho, con una cavalcata delle sue, nella ripresa, chiude i conti e consegna i tre punti agli uomini di D’Aversa. I ducali toccano quota 7 punti, i sardi restano a 5.

Due gol annullati non fermano l'Inter: è 1-0 contro la Sampdoria

Fiorentina-Spal 3-0, la Viola annichilisce i ferraresi

La cronaca. Grazie ad un guizzo di Roberto Inglese, il Parma chiude in avanti in primo tempo. Dopo un quarto d’ora in cui le compagini si studiano, gli uomini di casa passano avanti con Inglese, ma il gol viene annullato per posizione di fuorigioco dell’ex Chievo. Al 17’ è Gervinho a rendersi pericoloso per i crociati, la sua conclusione finisce di poco fuori. Trascorrono tre giri di orologio e i ducali passano: Roberto Inglese è abilissimo a sfruttare un rimpallo su Cragno e depositare la sfera in fondo al sacco; secondo gol in campionato per il numero 45 parmigiano. Il Cagliari al 28’ si fa vedere dalle parti di Sepe con Barella, la sua conclusione, diretta nello specchio, viene deviata da Ionita. Al 36’ i sardi si riaffacciano nell’area di rigore dei gialloblù con Cerri, Sepe è abilissimo ad uscire e togliere la sfera dai piedi del numero 9 cagliaritano. La prima frazione si conclude con il doppio tentativo dei padroni di casa con Barillà e Rigoni, Cragno, in entrambe le circostanze, risponde presente.

Frosinone-Juventus, dove vederla in tv e formazioni

Un fantastico coast to coast di Gervinho, nella ripresa, permette ai ducali di portare a casa i tre punti e la seconda vittoria consecutiva dopo quella di San Siro contro l’Inter di sabato scorso. Al 47’ l’ex attaccante della Roma s’invola verso la porta dei sardi, lascia sul posto mezza difesa cagliaritana e insacca, con un preciso diagonale deposita il pallone alla spalle di Cragno. Due minuti e gli uomini di D’Aversa sfiorano il tris con Rigoni, il suo colpo di testa, però, non trova la porta. Gli uomini di Maran, scampato il pericolo, cercano di rientrare nel match prima con Cerri e poi Joao Pedro, ma il risultato non cambia. A cavallo tra 59’ e 60’ Bruno Alves, per i padroni di casa, tenta il tap-in di testa e Ionita, per gli ospiti, impegna Sepe, che respinge con i pugni. Altri 10’ e il Parma va nuovamente vicino al tris con Rigoni. A dodici dalla fine Sau si divora l’occasione più ghiotta per gli ospiti di rientrare nel match: il suo colpo di tacco finisce fuori per pochi centimetri. Nel finale i ducali non trovano il 3-0 in alcune circostanze: Ceravolo, all’82’, si fa ipnotizzare da Cragno e Deiola non inquadra la porta all’85. Al 92’ Dimarco per poco non bissa il gol contro l’Inter dello scorso turno. Il Parma, come detto, trova la seconda vittoria consecutiva e sale a quota 7; il Cagliari, al contrario, resta fermo a 5.

Tabellino Parma-Cagliari 2-0 20’ Inglese (P), 47’ Gervinho (P)

Parma (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Dimarco; Deiola, L. Rigoni, Barillà; Gervinho (86’ Gobbi), Inglese (74’ Ceravolo), Di Gaudio (65’ Deiola). Allenatore: Roberto D’Aversa

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Romagna, Klavan, Lykogiannis; Ionita (60’ Castro), Bradaric (78’ Cigarini), Barella; Joao Pedro; Cerri (60’ Farias), Sau. Allenatore: Rolando Maran

Ammoniti: Gagliolo, Barillà (P); Sau (C)

Arbitro: Sig. Gianpaolo Calvarese