Giovedì 23 Maggio 2024

Le pagelle di Juventus-Napoli: Raspadori da 7. Bocciati Milik e Cuadrado

Solida la difesa di Spalletti. Rugani controlla bene Osimhen

Una conclusione di Osimhen contrastata da Gatti

Una conclusione di Osimhen contrastata da Gatti

Queste le pagelle di Juventus-Napoli.

Napoli accolto all’aeroporto da 10mila tifosi

Spalletti: “Che reazione dopo l’eliminazione dalla Champions”

Juventus-Napoli 0-1: decide Raspadori

Juventus

Szczesny 6,5. Sempre pronto nelle occasioni in cui è chiamato in causa.

Gatti 6. Gagliardo e lucido, votato alla sostanza: questa Juve non può rinunciare a lui.

Rugani 7. Ritorno da titolare senza pecche: contro Osimhen è una mezza impresa.

Danilo 6. Qualche sbandata di troppo: ma contro il Napoli è fisiologico. La chiusura su Lozano lo riscatta.

Cuadrado 5. Tende un po’ a strafare, tiene Kvara ma nell’azione del gol è assente, chiedendo un rigore che non c’è.

Soulè 6,5. Mezz’ala leggera, ma scaltra. Non sfigura, grazie al suo tocco.

Locatelli 6,5. Fasi di apnea alternate a ottime idee in costruzione. Nella ripresa è prezioso in interdizione.

Rabiot 6. Con Anguissa è duello titanico, il giallo nel primo tempo intimidisce presto il francese

Kostic 5,5. Spesso coinvolto, ma non coinvolgente.

Miretti 6. Falso trequartista chiamato a schermare Lobotka. Fa il suo, sportellate comprese.

Milik 5. Ex elettrico, ha una buona occasione di testa al 15’. Le pile però si scaricano in fretta.

Allegri 5,5. La Juve non si arrocca contro i dominatori del campionato, e sembra reggere: la beffa è solo l’ennesima di una stagione pazza.

Chiesa 6. Un paio di fiammate.

Di Maria 6. Da interno non rende, sul gol annullato sarebbe da applausi.

Fagioli 5. Si perde Raspadori sul gol.

Vlahovic sv.

Voto squadra 6.

Pagelle Napoli: Meret 6; Di Lorenzo 6,5, Kim 6, Juan Jesus 6,5, Olivera 6; Anguissa 6,5, Lobotka 5,5 (Rrahmani sv), Ndombelé 6 (Zielinski 6); Lozano 5 (Elmas 6.5), Osimhen 6, Kvaratskhelia 6 (Raspadori 7). All. Spalletti 7. Voto squadra 7.