Sabato 15 Giugno 2024
PAOLO FRANCI
Calcio

Le pagelle di Italia-Inghilterra: Pellegrini fa l'assist, Berardi non incide

Toloi soffre in mezzo alla difesa, il vero Jorginho al Maradona non si vede. Gnonto è una piccola belva indemoniata

Retegui festeggia il gol insieme a Pellegrini che gli ha fornito l'assist (Ansa)

Retegui festeggia il gol insieme a Pellegrini che gli ha fornito l'assist (Ansa)

Napoli, 23 marzo 2023 - L'Italia si sveglia troppo tardi e va ko nella partita d'esordio delle Qualificazioni a Euro 2024. L'Inghilterra passa (1-2) al Maradona di Napoli grazie ai gol di Rice e Kane nel primo tempo. Nella ripresa la Nazionale di Mancini cambia registro, trova il gol che dimezza lo svantaggio grazie all'esordiente oriundo Retegui, ma non completa il rientro. Queste le pagelle degli Azzurri.

Donnarumma 6 Fa il miracolo su Bellingham, non può nulla sui Rice e poi, il pararigori di Wemble, deve inchinarsi a Kane.

Di Lorenzo 6 Gli dice male quando quel maledetto pallone gli finisce sul braccio. Non demerita e nella ripresa spinge forte.

Toloi 5 Soffre da matti là in mezzo e si fa pizzicare spesso in ritardo sulle accelerazioni di Bellingham. Acerbi 5 Qualche buon intervento alternato a sciocchezze e sbavature. Meglio nella ripresa in appoggio.

Spinazzola 6 Non gli si può rimproverare granchè perchè si spolmona avanti e indietro mettendo palloni pericolosi in mezzo.

Barella 5,5 Spinge e pressa. Quantità da vendere, qualità poca.

Jorginho 5 Con l’Arsenal è panchinaro fisso. Iinfila anche qualche buona verticale ma il vero Jorginho al Maradona non c’è.

Verratti 6,5 Si batte anche sulla fascia, cerca di inventare e ci riesce pure quando innesca Retegui. Soffre, ma non molla mai e nella ripresa sale di livello.

Berardi 4 Non pervenuto. Mai un guizzo, una giocata.

Retegui 6,5 Si accende per la prima volta al 38’ quando parte innescato da Verratti. Soffre Maguire, ma appena arriva la palla giusta riapre la partita. Fa cacciare Shaw e se lo servono bene la porta la vede.

Pellegrini 5,5 Lento e sempre in ritardo nel primo tempo. Poi inventa un bell’assist per Retegui e cresce il giusto.

Mancini 5,5 Ha mille problemi di organico e cerca di rivitalizzare la squadra puntando sulla vecchia guardia. Le scelte iniziali non pagano, anzi, le correzioni sì. La mossa Retegui funziona, ma quel brutto primo tempo gli è fatale.

Politano 6 Boato del Maradona, spinge e punge.

Cristante 6 Presenza preziosa tatticamente.

Gnonto 6,5 Una piccola belva indemoniata.

Tonali 6 Garantisce metri e muscoli, pressando bene.

Scamacca sv