Giovedì 13 Giugno 2024
MATTEO AIROLDI
Calcio

Milan, Pioli: "La Roma è forte e completa. Rinnovo di Leao? Con lui parlo di campo"

Il tecnico rossonero ha parlato alla vigilia del match contro i capitolini

Pioli (ANSA)

Pioli (ANSA)

Milano, 7 gennaio 2022 – La vittoria sulla Salernitana e la prestazione convincente sul piano del gioco sono state iniezioni di fiducia per il Milan che domani sera andrà a far visita alla Roma in un match dall’alto coefficiente di difficoltà. I rossoneri hanno però tutta la voglia di fare bella figura al ritorno a San Siro, come sottolineato anche da mister Stefano Pioli nella consueta conferenza della vigilia: “La Roma è forte, completa in tutti i reparti e ha un’ottima struttura. Hanno fisicità e sanno costruire il gioco. Hanno battuto l’Inter e li rispettiamo molto ma ci siamo anche noi che dopo cinquanta giorni torniamo a San Siro con volontà ed entusiasmo”. Il tecnico emiliano si è poi soffermato sulla prestazione di Salerno: “Siamo stati intelligenti a capire le varie situazione di gioco e come attaccare gli spazi. Anche domani dovremo essere bravi a capire se ci saranno situazioni simili o diverse”. Tra agli aspetti da migliorare, la capacità di chiudere le partite: “Dobbiamo e possiamo fare meglio perché conosciamo l’importanza di sbloccare le partite. Siamo tra coloro che segnano di più negli inizi di gara. E’ importante anche creare occasioni ma con il loro potenziale i miei giocatori devono segnare di più”.

 

Leao, De Ketelaere e il pensiero per Vialli

Tra i grandi protagonisti dell’Arechi c’è Rafael Leao per cui Pioli ha speso ancora parole di stima: “A Salerno ha giocato una partita intensa e di qualità. Le deve giocare tutte così. Ha fatto grossi passi avanti e credo abbia capito cosa sia necessario per essere determinante con continuità. Rinnovo? Non dovete chiederlo a me. Con lui non parliamo di contratto ma di campo. Sa do dover continuare così perché può essere determinante sempre”. Passi avanti all’Arechi anche da parte di Charles De Ketelaere: “Sta bene ed è pronto fisicamente e mentalmente. Su di lui faccio grande affidamento”. Infine, un pensiero sulla scomparsa di Gianluca Vialli: “Abbiamo giocato assieme nell’Under 21 e ci siamo affrontati tante volte. Perdiamo un campione nello sport e nella vita, che ha espresso valori importanti. Era generoso, corretto, tenace e coerente. La tristezza è forte e facciamo le condoglianze alla famiglia”.