Ricardo Rodriguez (ANSA)
Ricardo Rodriguez (ANSA)
Milano, 25 gennaio 2020 – Dopo il sofferto ma importantissimo successo ottenuto ieri sera in casa del Brescia, il Milan non ha perso tempo e si è subito messo al lavoro per preparare l’impegno di martedì sera in Coppa Italia contro il Torino. I reduci dal match del Rigamonti si sono allenati in palestra mentre coloro che non sono scesi in campo contro le “Rondinelle” hanno svolto una serie di esercitazioni tecniche e una partitella finale. Il match di martedì potrebbe anche aprire spazi importanti per giocatori che in campionato sono finiti ai margini delle rotazioni di mister Stefano Pioli: su tutti Krzysztof Piatek, andato in rete negli ottavi giocati contro la Spal e finito nel mirino di alcuni club di Premier che però non hanno ancora affondato il colpo, e Lucas Paquetà, neppure convocato come da sua richiesta contro il Brescia ma blindato almeno a parole dal direttore sportivo rossonero Frederic Massara.

Non è detto quindi che il polacco e il brasiliano lascino Milanello nell’ultima settimana della sessione di mercato invernale che si aprirà lunedì. Più facile invece che a lasciare Milanello sia Ricardo Rodriguez che in settimana dovrebbe approdare al Fenerbahce in prestito con obbligo di riscatto. La federazione turca ha infatti dato l’ok al club gialloblu per fare operazioni di mercato. In pole per sostituire lo svizzero c’è Antonee Robinson del Wigan che ha superato la concorrenza di Matthew Cash. Discorso a parte va fatto per la situazione legata Suso: anche lo spagnolo è infatti finito con il passaggio al 4-4-2 fuori dalle rotazioni rossonere e di conseguenza sul mercato. Su di lui negli ultimi giorni sembra essere forte l’interesse del Siviglia che però metterebbe sul piatto 15 milioni, cifra ancora lontana dai 25 richiesti dai rossoneri. Possibile trovare però già nei prossimi giorni la quadratura del cerchio a circa 20 milioni. A quel punto il Milan potrebbe tentare l’assalto a Florentino Luis del Benfica.