Martedì 18 Giugno 2024
ENRICO MASI
Calcio

Milan, si ferma Kalulu: out per circa due settimane

Il difensore francese ha riportato una lesione muscolare al soleo del polpaccio destro

Kalulu (ANSA)

Kalulu (ANSA)

Milano, 27 marzo 2023 – In attesa di poter accogliere nuovamente tutti i suoi giocatori a Milanello, una volta terminati tutti gli incontri delle varie nazionali, l’allenatore del Milan, Stefano Pioli, si è trovato a fare i conti con l’ennesima tegola di questa stagione, che non pare essere particolarmente fortunata per i colori rossoneri sul piano degli infortuni: il difensore francese Pierre Kalulu ha infatti dovuto lasciare anzitempo il raduno della nazionale francese Under 21 per un problema al polpaccio (è rimasto in panchina nell’amichevole persa per 4-0 dai transalpini). Il difensore rossonero ha già fatto rientro in Italia e in queste ore si è sottoposto agli esami strumentali di rito, che hanno rivelato la presenza di una lesione al muscolo soleo del polpaccio destro. Il giocatore – stando a quanto fatto trapelare dal club di via Aldo Rossi – sarà rivalutato tra circa una decina di giorni, ma appare pressoché scontata una sua assenza per almeno due settimane. Kalulu salterà quindi il prossimo match di campionato contro il Napoli, in programma domenica 2 aprile alle 20.45. I rossoneri faranno però di tutto per cercare di recuperarlo in vista del match dell’andata dei quarti di Champions League, sempre contro i partenopei, il prossimo 12 aprile a San Siro. Con l’assenza di Kalulu è possibile, quindi, che si aprano spazi per il ritorno tra i titolari di Simon Kjaer – il quale proprio pochi giorni fa, dal ritiro della nazionale danese, aveva palesato un po’ di malcontento per il suo scarso utilizzo negli ultimi mesi – soprattutto se Pioli decidesse di puntare ancora sul modulo con la difesa a tre. Qualora, invece, l’allenatore rossonero optasse per il ritorno al 4-2-3-1 – ipotesi che sembra farsi largo in questi giorni dopo le ultime partite, nelle quali il Milan ha ricominciato a prendere parecchi gol –, bisognerà capire chi tra Thiaw, Tomori e appunto Kjaer formerà la coppia di centrali.

Il Milan resta però con il fiato sospeso anche per Zlatan Ibrahimovic: rientrato in campo poche settimane fa dopo il lungo stop dovuto all’operazione al legamento crociato del ginocchio sinistro e andato in gol contro l’Udinese proprio prima della pausa delle nazionali (è diventato il marcatore più anziano nella storia della Serie A), l’attaccante rossonero ha avvertito un fastidio non ben precisato durante un allenamento con la selezione svedese: “Non ho ancora potuto confrontarmi con il nostro staff medico – ha commentato il CT della nazionale delle "Tre corone" Janne Andersson -. Dobbiamo valutare le sue condizioni. Sono un punto interrogativo”. Pare molto probabile che Ibra questa sera non scenda in campo nella gara di questa sera tra Svezia e Azerbaigian, valida per le qualificazioni agli Europei del 2024. Una volta fatto ritorno a Milano, il giocatore sarà poi rivalutato dallo staff tecnico e da quello medico del Milan, che dovranno capire se Ibra potrà essere abile e arruolabile per la gara di campionato contro il Napoli. Chi sicuramente non ci sarà contro i partenopei è Junior Messias, fermo dal ritorno degli ottavi di Champions per una lieve lesione al bicipite femorale della coscia destra: il recupero del brasiliano sembra procedere senza particolari intoppi, ma il giocatore non dovrebbe fare ritorno in campo prima dei quarti di coppa.